Topic

Ferrari SF70H

Ferrari bagnata, sarà una Ferrari fortunata?

La squadra del Cavallino farà debuttare la Rossa 2017 a Fiorano venerdì mattina dopo che alle 9,45 Vettel e Raikkonen avranno tolto i veli dalla macchina. Le previsioni meteo potrebbero condizionare lo show con degli scrosci d'acqua...

Ferrari bagnata, sarà una Ferrari fortunata?
La fotografia selezionata da Kimi Raikkonen, Ferrari
Kimi Raikkonen, Scuderia Ferrari
Sebastian Vettel
Pista di Fiorano
La Ferrari F2004 di Michael Schumacher nel 2004<br/> Riproduzione riservata, esclusiva Motorsport.com. Utilizzo per fini commerciali ? <a href=fr.adsales@motorsport.com" data-src="https://cdn-1.motorsport.com/images/mgl/YBjqOlJY/s300/f1-les-f1-de-la-carri-re-de-michael-schumacher-2016-la-ferrari-f2004-pilotee-par-michael-s.jpg" />

Ferrari bagnata, Ferrari fortunata? A Maranello fanno gli scongiuri perché la presentazione della Rossa in versione 2017 potrebbe essere condizionata da alcuni scrosci d’acqua che potrebbero influenzare la scaletta del lancio previsto sulla pista di Fiorano.

In realtà alla Gestione Sportiva non pare che si facciano suggestionare dai detti popolari tanyo cari a Enzo Ferrari. Il Commendatore, infatti, mai avrebbe mostrato una macchina nuova di venerdì fedele al fatto che "...di Venere e di Marte non si viene e non si parte".

Una volta tolti i veli dalla monoposto 2017, toccherà a Kimi Raikkonen portarla al debutto sulla pista di casa di 3 km: siccome il vernissage avverrà nell’ambito del primo dei due filming day concessi in stagione dalla FIA, i piloti del Cavallino potranno coprire una distanza di 100 km, vale a dire 33 giri, una quindicina per uno, visto che dopo il finlandese verrà il turno anche di Sebastian Vettel.

I due conduttori della Ferrari, quindi, avranno solo l’opportunità di saggiare la 668 per vedere che tutto sia in ordine (in particolare la posizione di guida) in vista dei test collettivi che inizieranno lunedì 27 febbraio sul circuito Montmelò di Barcellona.

Per valore statistico vi indichiamo anche il record della pista di Fiorano che è detenuto da Michael Schumacher con un tempo di 55”99 ottenuto con la mitica F2004 il 2 febbraio 2004: riportiamo il dato solo perché le monoposto 2017 con le gomme larghe Pirelli e l’accresciuto carico aerodinamico hanno l’ambizione di frantumare i primati delle piste.

Non aspettatevi prestazioni monstre nello shakedown di domani: l’ordine che sarà dato ai piloti sarà di non prendere rischi perché la monoposto deve essere spedita subito in Spagna e i pezzi di ricambio sono ancora pochi. Non solo, ma anche le gomme Pirelli non saranno quelle che saranno disponibili in Spagna, ma delle specifiche coperture Demo che la FIA ha voluto per evitare che i filming day si trasformassero in test di sviluppo mascherati.

Pewr curiosità vi diciamo che il primato di Sebastian Vettel è di 59"39 ottenuto con SF15-T mule il 9 febbraio con le gomme slick, prima che la pista di Fiorano venisse allagata per effettuare i test sul bagnato e prima che il tedesco sbattesse piuttosto violentemente nella leggera sinistra dopo il ponte che porta del Tornantino.

Kimi Raikkonen, invece, non ha una gran frequentazione a Fiorano: ci ha girato solo una volta nel 2008 con un tempo di 1'00"894 con la F2008 quando la pista era umida...

condividi
commenti
La Sauber C36-Ferrari resta un omaggio alla… Svizzera!

Articolo precedente

La Sauber C36-Ferrari resta un omaggio alla… Svizzera!

Articolo successivo

Video, anteprima Mercedes: la verniciatura della W08 Hybrid

Video, anteprima Mercedes: la verniciatura della W08 Hybrid
Carica i commenti