Vettel ha fretta di girare con la Ferrari a Fiorano

Vettel ha fretta di girare con la Ferrari a Fiorano

Il tedesco potrebbe debuttare nei prossimi giorni su una F2012 prima di lavorare al simulatore

Sebastian Vettel ha fretta di salire sulla Ferrari. Il pilota tedesco non è andato in vacanza, ma vuole prima conoscere e scoprire la squadra di Maranello, gli uomini e le potenzialità della struttura del Cavallino. Helmut Marko della Red Bull gli aveva imposto il divieto di guidare la Rossa nei test di Abu Dhabi, mettendo un vincolo di cinque giorni dall'ultimo Gp alla sua voglia di cominciare a guidare una Ferrari.

Pare che a imporre il blocco sia stato Adrian Newey, il direttore tecnico di Milton Keynes, poco propenso a concedere al suo ex pilota e alla Ferrari la possibilità di valutare la F14 T nel fresco confronto con la più competitiva RB10 pregi e difetti, in modo da poter dare utili indicazioni di sviluppo ai tecnici di Maranello da trasferire sulla 666. Il tedesco, però, si è presentato ai box della Ferrari seguendo in cuffia il lavoro di Kimi Raikkonen e prendendo conoscenza con gli uomini di pista.

Sebastian, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, sarebbe già stato a far visita alla Gestione Sportiva per fare il primo sedile, anche se l'approdo ufficiale a Maranello avverrà nei prossimi giorni alla presenza di Maurizio Arrivabene, nuovo team principal, e forse del presidente Sergio Marchionne.

Vettel potrebbe effettuare un test in pista a Fiorano (perché non un'esibizione ad Abu Dhabi in occasione delle Finali Ferrari?) su una F2012 (il primo modello andando a ritroso che i regolamenti consentono di usare) e poi dedicarsi ad un lavoro al simulatore per scoprire le carenze della F14 T e come James Allison e Nicholas Tombazis contano di averle superate nel progetto 666.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie