La Red Bull RB9 prova lo stallo dell'ala posteriore

La Red Bull RB9 prova lo stallo dell'ala posteriore

Per la prima volta questa mattina è stato montato il sistema completo del DDRS privo delle orecchie sul cofano

La Red Bull Racing comincia a fare sul serio: questa mattina sulla RB9 affidata a Sebastian Vettel per la prima volta è stato montato il sistema DDRS per lo stallo dell'ala posteriore. Finora i tecnici di Milton Keynes si erano limitati a far apparire solo parti del sistema, senza mai rendere funzionale la soluzione. ORA C'E' ANCHE IL PERISCOPIO Nell'immagine Effe 1 Tech è possibile notare il lungo periscopio in carbonio che porta il flusso dall'ala inferiore a quella superiore per produrre alla alte velocità lo stallo e consentire un aumento della velocità massima. NON BASTA LA PRESA DIETRO ALLA TROMBA Dietro allo sfogo del cofano motore a trombone, infatti, è tornata la presa d'aria in carbonio che alimenta il sistema della Red Bull. Gli aerodinamici di Milton Keynes hanno usato la vernice verde per visualizzare i flussi che vengono attivati con lo stallo dell'ala, in modo da verificare qual è l'andamento dei filetti al variare della velocità. MANCANO LE ORECCHIE La Red Bull Racing, quindi, si aggiunge a Lotus, Mercedes e Sauber che questo concetto lo hanno già sviluppato in pista. L'aspetto interessante è che sulla RB9 non sono apparse le due vistose orecchie ai lati dell'airbox che si sono viste sulle altre tre monoposto: per attivare il sistema, infatti, c'è bisogno di una soluzione tri-fase. DUE SOFFIAGGI SOTTO GLI SCARICHI? Alla presa che si trova alla radice del cofano motore si aggiungono due soffiaggi che potrebbero arrivare (uno per parte) dal tunnel che Adrian Newey ha creato sotto gli scarichi: il progettista della RB9 sarebbe andato a cercare l'aria in un punto dove la presenza delle prese non sporcherebbe l'efficienza aerodinamica della monoposto (coprendo parzialmente la parte centrale dell'ala posteriore) per cui potrebbe ottenere gli stessi benefici senza aumentare la resistenza all'avanzamento. COPIARE NON SARA' FACILE Sarà interessante scoprire quale squadra riuscirà a far funzionare con regolarità il DDRS e quale sarà la soluzione più prestazionale. Copiare quella della Red Bull, comunque, non sarà facile perché è integrata nell'aerodinamica del retrotreno... Foto Effe 1 Tech

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie