Singapore: la notte si illumina con DZ Engineering

E' la società forlivese del Gruppo Dino Zoli a rendere magica l'atmosfera del tracciato di Marina Bay

Singapore: la notte si illumina con DZ Engineering
Modifiche 2015 al circuito GP di Singapore 2015
Singapore, cordoli
Singapore Flyer
Scenario di Singapore in notturna
Modifiche al circuito di Singapore in vista del GP del 2015

La notte del Gp di Singapore sarà ancora illuminata dalla tecnologia italiana: è la DZ Engineering a garantire l’intero sistema di luci, comunicazione audio e il telecontrollo del circuito di Marina Bay nel prossimo fine settimana.

VENTI TECNICI E UNO STAFF DI CENTO PERSONE
L’azienda forlivese che fa parte del Gruppo Dino Zoli, ha attivato una ventina d’ingegneri e tecnici specializzati che si sono aggiunti allo staff locale formando un gruppo di oltre cento persone che ogni anno dal 2013 (e fino al 2017) garantiscono l’illuminazione della pista, dei box e della cartellonistica.

LA SCRITTA SINGAPORE SARA' TRIDIMENSIONALE E CAMBIERA' COLORE
La DZ Engineering ad ogni edizione del Gp introduce delle innovazioni: quest’anno colpirà gli appassionati la scritta Singapore che si illuminerà sul tetto del corpo dei box creando un effetto tridimensionale che cambierà colore perché sincronizzato e interattivo con quanto avverrà in pista: alla partenza sarà rossa e poi diventerà verde.

ILLUMINANO A GIORNO IL TRACCIATO 1.578 PROIETTORI
E’ interessante dare qualche numero per capire qual è l’impegno della DZ Engineering a Singapore: la potenza del sistema che illumina la pista è di 3,24 MW. Lungo il tracciato ci sono 1.578 proiettori con lampade da 2.000 W. Inoltre ci sono 207 proiettori per tunnel; 98 per le tribune e 80 che rendono a giorno il paddock.

SONO STATI MONTATI 249 PILONI DI SOSTEGNO
Sono stati montati 249 i piloni di sostegno per il sistema di illuminazione e sono stati necessari più di 223mila metri di cavo elettrico e più di 57mila metri di fibre ottiche. La DZ Engineering garantisce l’amplificazione con una potenza totale audio è di 82.500 W.

IMMAGINI A CIRCUITO CHIUSO E RADIO COMUNICAZIONE
Il servizio è completato anche dalle immagini del circuito chiuso e il sistema radio di comunicazione della direzione gara con le postazioni dei commissari di percorso e dall’illuminazione delle pubblicità applicate nelle facciate dei ponti pedonali che attraversano il circuito, o per la alla valorizzazione di alcuni siti di interesse turistico.

condividi
commenti
Hembery: "Tanti fattori da considerare a Singapore"
Articolo precedente

Hembery: "Tanti fattori da considerare a Singapore"

Articolo successivo

Massa: "In Ferrari ero trattato da fratellino minore"

Massa: "In Ferrari ero trattato da fratellino minore"