Raikkonen: "Il podio è un obiettivo possibile"

In Bahrein il finlandese vuole riscattare la delusione di Shanghai

Raikkonen:
In Cina Kimi Raikkonen ha accarezzato il sogno di salire sul podio alla terza gara dopo il suo rientro in Formula 1, occupando la seconda posizione fino a dieci giri dalla fine. Un crollo repentino delle prestazioni delle gomme, dovuto alla decisione di modificare strategia passando da tre a due soste, però lo ha fatto precipitare al 14esimo posto finale a Shanghai, lasciandogli un po' di amaro in bocca. In ogni caso il pilota della Lotus sembra piuttosto ottimista in vista del Gp del Bahrein di questo fine settimana. Anzi, "Iceman" è convinto di poter puntare al podio: "Credo che il podio sia un obiettivo possibile, anche perchè penso che fosse alla nostra portata anche nelle gare che abbiamo già disputato. Ovviamente non possiamo essere certi del nostro potenziale su quel tracciato fino a quando non scenderemo in pista, ma non ci aspettiamo grandi problemi". Anche perchè le temperature di Sakhir dovrebbero essere più congeniali alla sua E20: "Qui dovrebbe esserci decisamente più caldo e questo potrebbe favorirci, visto che la nostra monoposto ha avuto qualche problema ad adattarsi alle temperature più basse che abbiamo trovato in Cina. Il disegno del tracciato è molto misto e divertente. Inoltre garantisce diverse possibilità di sorpasso, quindi sono curioso di vedere cosa succederà". Per raggiungere l'obiettivo però potrebbe anche servire una velocità di punta più alta: "La E20 è una vettura molto buona da guidare, ma ci manca un pizzico di velocità di punta: speriamo di riuscira a trovarla in Bahrein".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen
Articolo di tipo Ultime notizie