La FIA apre il freezing dei motori ma non all'Honda

La FIA apre il freezing dei motori ma non all'Honda

Mercedes, Renault e Ferrari si giocano i 32 gettoni nel 2015, mentre i jap devono omologare la PU a febbraio

Il freezing delle power unit 2015 non scatterà alla fine del mese di febbraio per Mercedes, Renault e Ferrari che potranno sviluppare i loro motori con i 32 gettoni concessi dal regolamento nell'arco dell'intero anno, ma lo stesso vantaggio non sarà concesso alla Honda che sta per fare il suo debutto nel Circus fornendo in esclusiva la McLaren.

Charlie Whiting, responsabule tecnico della FIA, ha inviato una lettera alle squadre nel periodo natalizio per recepire la richiesta di alcuni Costruttori di mantenere aperto il congelamento delle power unit 2015. Nel regolamento di quest'anno, infatti, non è espresso da nessuna parte che i propulsori avrebbero dovuto essere omologati prima dell'avvio della stagione, per cui ogni motorista potrà aggiornare le proprie unità ad ogni Gran Premio, rispettando il vincolo dei 32 gettoni concessi.

Questa facoltà, invece, viene negata alla Honda: secondo Charlie Whiting è giusto che i giapponesi si attengano ai limiti che erano stati posti l'anno scorso a Mercedes, Renault e Ferrari, per cui la Casa nipponica dovrà presentare il suo motore alla FIa entro la fine di febbraio.

Una bella mazzata per i V6 Turbo siglato 1X2 che ha mostrato seri problemi di affidabilità nei test di Abu Dhabi, quando aveva fatto solo pochi giri per i guai di elettronica che non facevano dialogare fra di loro le diverse centraline di controllo.

Saranno contenti Fernando Alonso e Jenson Button i due piloti che dovranno guidare la McLaren MP4-30-Honda: saranno penalizzati ancora prima di cominciare...

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button , Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie