Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Gara in
55 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
59 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
98 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
108 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
115 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
129 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
143 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
171 giorni
02 set
Prossimo evento tra
178 giorni
09 set
Prossimo evento tra
185 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
199 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
206 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
213 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
227 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
234 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
270 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
279 giorni

F1: il Consiglio Mondiale vara regole più flessibili per il 2020

Le modifiche alle norme sono state pensate per permettere alla FIA ed alla Formula 1 di organizzare la stagione salvaguardando il valore commerciale del Circus nonostante il Coronavirus. Vietato anche lo sviluppo per il 2022.

F1: il Consiglio Mondiale vara regole più flessibili per il 2020

Il World Motor Sport Council ha approvato (tramite voto elettronico) una serie di modifiche ai regolamenti (tecnico e sportivo) con l’obiettivo di fronteggiare in modo più rapido possibile le problematiche createsi in seguito alla pandemia globale COVID-19. Alcuni provvedimenti sono noti da tempo, ma il comunicato FIA diramato oggi contiene anche delle novità assolute che riportiamo di seguito.

I rappresentanti della FIA, a fronte delle richieste di annullamento e rinvio di molte gare, saranno chiamati ad una ridefinizione dei calendari di tutti i campionati che si avvalgono della gestione della Federazione Internazionale. 

Al fine di consentire alla FIA di rispondere rapidamente a tali richieste, il World Motor Sport Council ha concesso una deroga di autorità al presidente della FIA, (a norma degli articoli 16.4 e 16.10 dello statuto) a cui sarà concesso di prendere qualsiasi decisione relativa all'organizzazione di competizioni internazionali per la stagione 2020.

Qualsiasi decisione presa dal Presidente della FIA sarà presa previa consultazione con il Vice Presidente per lo Sport, il Segretario Generale per lo Sport e, se necessario, il Presidente della Commissione Sportiva competente. Il Consiglio mondiale ha inoltre approvato una serie di modifiche alle normative, molte delle quali riguardano il campionato Mondiale di Formula 1.

Le modifiche al Regolamento Sportivo 2020 sono state approvate al fine di garantirela massima flessibilità alla FIA e alla Formula 1 che dovranno pianificare un calendario che salvaguardi al meglio il valore commerciale del Campionato e che salvaguardi i costi il ​​più possibile.

Ciò sarà raggiunto attraverso questi provvedimenti:

- Si potranno cambiare alcuni articoli con il 60% di supporto da parte dei team, in modo da aumentare la flessibilità durante questo difficile periodo. Sarà comunque richiesta una successiva approvazione da parte del World Motor Sport Council.

- FIA e Formula 1 sono autorizzate a modificare il calendario senza voto (soppressione dell'articolo 5.5)

- Possibili variazioni e modifiche alla regolamentazione dei test (articolo 10.5)

- Estensione dello shutdown da imporre ai produttori di power unit (articoli 21.10 e 21.11)

- Possibilità di rivedere i vincoli di utilizzo del numero di Power Unit qualora il numero di gare del Mondiale 2020 dovesse risultare minore di quelle programmate (articolo 23.3)

- Divieto di sviluppo aerodinamico per i progetti del 2022 (durante il 2020) a partire da sabato 28 marzo.

Il Consiglio mondiale ha inoltre approvato il posticipo di un anno dell’entrata in vigore del regolamento inizialmente previsto per il 2021 (quindi spostato al 2022) come misura mirata al contenimento dei costi. Per lo stesso obiettivo saranno mantenute per il 2021 (come concordato con le squadre) lo chassis 2020 ed altri componenti.

Inoltre, i sistemi di guida a doppio asse (DAS) non saranno consentiti nei regolamenti del 2021 come definiti all'articolo 10.4.2.

Questi cambiamenti tecnici hanno già ricevuto l'approvazione unanime richiesta dei concorrenti partecipanti, poiché rappresentano modifiche fondamentali introdotte dopo il tempo limite dei 18 mesi prima della loro entrata in vigore.

condividi
commenti
Norris rivela: "Sono più nervoso negli Esport che in F1!"

Articolo precedente

Norris rivela: "Sono più nervoso negli Esport che in F1!"

Articolo successivo

Power unit 2020: ecco i nuovi limiti delle componenti

Power unit 2020: ecco i nuovi limiti delle componenti
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Roberto Chinchero