Alonso: "Quelli davanti a noi erano troppo veloci"

Fernando ritiene che il quarto posto di Vettel non fosse alla portata neanche copiando la sua strategia

Alonso:

Nella parte centrale della corsa aveva dato l'illusione di poter battagliare per il podio, ma alla fine Fernando Alonso si è dovuto accontentare del quinto posto nel Gp di Germania. Per certi versi è sembrato un po' incomprensibile l'allungamento del suo terzo stint rispetto a quello di Sebastian Vettel, ma lo spagnolo della Ferrari a fine gara ha spiegato che anche copiando la strategia del tedesco della Red Bull il risultato finale non sarebbe cambiato, perché il valore della F14 T è questo allo stato attuale.

"Sicuramente vogliamo lottare per delle posizioni migliori, ma anche oggi non è stato possibile. Semplicemente quelli davanti erano troppo veloci. E credo che questo valga anche per Vettel, quindi non sarebbe cambiato molto anche marcando la sua strategia. La lotta vera è stata quella con Ricciardo per la quinta posizione alla fine".

Fernando comunque non vuole mollare la presa sulla stagione 2014, perché ritiene che il terzo posto nel Costruttori sia ancora alla portata della Ferrari: "Dobbiamo rimanere concentrati su questa stagione, perché la lotta nel Costruttori è ancora abbastanza interessante. Oggi purtroppo abbiamo perso punti sulla Williams, che è salita di nuovo sul podio. Anche la McLaren mi pare in crescita e le Red Bull sono state una davanti ed una dietro a noi, che però abbiamo fatto solo 10 punti. Speriamo di fare di più la prossima gara".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie