Hamilton centra la terza pole di seguito in Ungheria

Hamilton centra la terza pole di seguito in Ungheria

L'inglese precede Vettel e Grosjean. La Ferrari delude con Alonso soltanto quinto in griglia

Lewis Hamilton centra la terza pole position di seguito con la Mercedes W04 con un tempo strepitoso: l'inglese ottiene un eccellente 1'19"388, dimostrando che la squadra di Brackley si era un po' nascosta nelle prove libere. Sebastian Vettel è rimasto spiazzato dal guizzo di Lewis nell'ultimo tentativo che lo ha sorpreso di appena 38 millesimi di secondo! Il tedesco ha commesso un errore con il secondo treno di soft nelle ultime cruve del tracciato magiaro (era l'unico che era riuscito a risparmiarsi due set nuovi) e ha dovuto cedere la posizione al palo dopo una qualifica combattutissima, migliorando solo di un decimo il tempo precedente. Al terzo posto si è inserito Romain Grosjean con la Lotus che ha colto un 1'19"595, confermandosi costantemente davanti al compagno di squadra Kimi Raikkonen, in crisi di assetto e costretto solo al sesto posto. In seconda fila c'è anche la seconda Mercedes, quella guidata da Nico Rosberg che ha preceduto Fernando Alonso: il tedesco vanta un tempo di 1'19"720 di 69 millesimi meglio rispetto al ferrarista. La F138 è stata la grande delusione di questa qualifica perché la squadra di Maranello ha lavorato per il giro secco più che per la gara e non è andata oltre la solita terza fila con lo spagnolo che paventa qualche incertezza in più anche nel passo di corsa. Felipe Massa è settimo (l'ultimo dei piloti che sono stati sotto l'1'20", ma il brasiliano ha preceduto solo Daniel Ricciardo molto bravo a portare per la quarta volta di seguito la Toro Rosso in Q3, nonostante la STR08 non si adatti alla pista ungherese. Positivo Sergio Perez con la migliore McLaren: il messicano non ha risentito del botto alla conclusione della terza sessione di prove libere. Mark Webber completa la lista dei top ten: l'australiano ha rinunciato a chiudere un tempo quando ha avuto la conferma che ai problemi del KERS si sono aggiunti quelli del cambio. E' incredibile come i problemi tecnici della RB9 si accaniscano sempre e solo sulla vettura di Mark che era visibilmente infastidito dopo la Q3. Q2 Tre piloti sfondano il muro dell'1'20". La coppia dei piloti Mercedes replica la Q1 mettendo Nico Rosberg davanti a tutti con uno splendido 1'19"778 con Lewis Hamilton a 112 millesimi. Terzo è Sebastian Vettel con 1'19"992 ottenuto con la Red Bull Racing nella prima parte della sessione con gomme soft usate!. Rimarchevole la prestazione di Mark Webber (il che è tutto dire) che è riuscito a passare il turno nonostante avesse il KERS ko. Non bene la Ferrari: Fernando Alonso è solo quinto a quattro decimi da Rosberg. Fra gli esclusi sorprende l'esclusione di Jenson Button con la McLaren solo tredicesimo, mentre Sergio Perez è entrato nella top ten con la decima piazza. Insieme all'inglese sono usciti Adrian Sutil (Force India), Nico Hulkenberg (Sauber), Jean-Eric Vergne (Toro Rosso), Pastor Maldonado (Williams) e Valtteri Bottas (Williams). Q1 La Mercedes mette due piloti in vetta alla lista dei tempi con Nico Rosberg che ottiene un ottimo 1'20"350 con le gomme soft in un solo tentativo, facendo meglio del compagno di squadra Lewis Hamilton. Terza piazza per Romain Grosjean (Lotus) davanti a Fernando Alonso (Ferrari) distanziato di tre decimi dalla freccia d'argento. Fra gli esclusi dalla prima tagliola ci sono Esteban Gutierrez (Sauber), Paul di Resta (Force India), Charles Pic e Giedo Van der Garde (Catheram) e la coppia della Marussia Jules Bianchi e Max Chiton. Tutte le vetture sono state nel 107% che era di 1'25"974, ma tutta la griglia è compresa in poco più di tre secondi e mezzo! FORMULA 1, Hungaroring, 27/07/2013 Prove ufficiali 1. Lewis Hamilton - Mercedes - 1'19"388 2. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'19"426 3. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'19"595 4. Nico Rosberg - Mercedes - 1'19"720 5. Fernando Alonso - Ferrari - 1'19"791 6. Kimi Raikkonen - Lotus-Renault - 1'19"851 7. Felipe Massa - Ferrari - 1'19"929 8. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'20"641 9. Sergio Perez - McLaren-Mercedes - 1'22"398 10. Mark Webber - Red Bull-Renault - senza tempo Eliminati al termine della Q2: 11. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'20"569 12. Nico Hulkenberg - Sauber-Ferrari - 1'20"580 13. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'20"777 14. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'21"029 15. Pastor Maldonado - Williams-Renault - 1'21"133 16. Valtteri Bottas - Williams-Renault - 1'21"219 Eliminati al termine della Q1: 17. Esteban Gutierrez - Sauber-Ferrari - 1'21"724 18. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'22"043 19. Charles Pic - Caterham-Renault - 1'23"007 20. Giedo van der Garde - Caterham-Renault - 1'23"333 21. Jules Bianchi - Marussia-Cosworth - 1'23"787 22. Max Chilton - Marussia-Cosworth - 1'23"997

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie