Rosberg: "Scaricate le ali per essere più veloci"

La Mercedes scivola di più ma il tedesco teme non vuole essere infilato in partenza

Rosberg:

Nico Rosberg, a differenza di Lewis Hamilton che si interessa solo e soltanto a lui, vuole avere sotto controllo tutta la situazione: oggi le due Mercedes hanno dominato la scena, ma il tedesco, buon secondo, dopo l’esperienza dell’Hungaroring, resta molto guardingo.

“Abbiamo tolto un po’ di carico alla fine della sessione del pomeriggio perché abbiamo rilevato che gli altri andavano più forte sui rettilinei – ha detto Rosberg a Sky – è un aspetto che dobbiamo analizzare soprattutto in funzione della gara, perché se no c’è il rischio che qualcuno mi possa superare al via. Con la nuova configurazione diventa più difficile guidare in curva, perché si scivola di più”.

Il tedesco, però, non si vuole creare dei problemi…
“Quest’anno siamo più lenti in curva rispetto allo scorso anno, ma rispetto agli altri sono sicuro che siamo messi meglio: oggi la W05 Hybrid è andata secondo i piani. Bisogna trovare un buon compromesso fra i tratti guidati e quelli veloci, ma stiamo andando nella giusta direzione. Sarà una serata interessante visto che analizzeremo tutti i dati per trovare qualcosa per domani, per trovare il giusto equilibrio fra qualifica e gara”.

Chi ti impensierisce di più, oltre ad Hamilton?
“Ci saranno diversi piloti competitivi nel weekend. È difficile capire chi possa essere il più pericoloso: certamente Alonso con la Ferrari sembra essere veloce, ma in alcuni momenti lo sono anche le Red Bull, il che è strano”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie