Spa, Libere 1: c'è Alonso dietro alle due Mercedes!

Spa, Libere 1: c'è Alonso dietro alle due Mercedes!

Rosberg più veloce di 59 millesimi di Hamilton, ma la Ferrari è terza con lo spagnolo

Nico Rosberg è stato il pià veloce alla conclusione del primo turno di prove libere del Gp del Belgio in programma a Spa-Francorchamps. Il leader del mondiale ha ottenuto un buon 1'51"57, appena 97 millesimi meglio di Lewis Hamilton con la seconda Mercedes W05 Hybrid.

I due piloti della freccia d'argento sono stati quelli che hanno coperto più giri (Nico 25 e Lewis 24) insieme a Sergio Perez. Se il tedesco è stato più consistente nel giro veloce, l'ex campione del mondo è stato più brillante nel passo gara, anche se ha accusato dei problemi ai freni che sembrano il tallone d'Achille della W05 Hybrid.

Oltre alla Mercedes solo Fernando Alonso è riuscito a sfondare il muro dell'1'52" mostrando un buon potenziale della Rossa sui saliscendi delle Ardenne. La Ferrari sembra aver trovato una buona base di lavoro con lo spagnolo con un pacchetto aerodinamico medio, mentre Kimi Raikkonen, quinto, è stato mandato in pista in una configurazione più scarica. Il finlandese ha anche accusato dei problemi di temperature e non ha potuto sfruttare appieno la parte ibrida della sua power unit 059/3.

La quarta piazza è stata ottenuta dalla McLaren MP4-29 di Jenson Button: il britannico usufruisce di una serie di modifiche studiate apposta per Spa e il compagno di squadra, Kevin Magnussen, è settimo assoluto, ma appena ad un decimo dal più esperto compagno, segno la monoposto è in crescita.

La teorica terza fila è appannaggio di Sergio Perez in evidenza con la Force India: il messicano ha ottenuto un buon 1'52"903, con Nico Hulkenberg, ottavo, ad appena 34 millesimi dal partner. Se escludiamo le due Ferrari, le prime nove posizioni sono monopolizzate dalle monoposto spinte dalla power unit Mercedes, che riesce a sfruttare la maggiore potenza ibrida. Nella lista manca la Williams molto in crisi in questo primo turno: Valtteri Bottas è solo decimo, mentre Felipe Massa è addirittura quindicesimo per mancanza di carico della FW36 che rende la monoposto molto nervosa.

La nona piazza è appannaggio di Daniel Ricciardo con la Red Bull RB10: l'australiano si è difeso meglio di Sebastian Vettel che è stato costretto a fermarsi prima della fine per un cedimento di uno scarico della power unit Renault. E i quattro decimi rimediati dal tedesco sul compagno cominciano a diventare pesanti.

Interessante annotare che Daniil Kvyat con la Toro Rosso è a soli due decimi dalla RB10: il russo è dodicesimo, mentre Eric Vergne (che sarà scaricato a fine anno per Max Verstappen) è sedicesimo.

Il primo turno ha visto girare Giedo Van der Garde sulla Sauber: l'olandese è diciasettesimo e paga sei decimi dal titolare Adrian Sutil. Sono troppi se aspira a soffiargli l'abitacolo! E' durato poco la presenza di Alexander Rossi sulla Marussia: l'americano ha fatto in tempo ad annusare l'aria della F.1 e viene subito scaricato perché a sessione in corso il padre di Max Chilton ha pagato le pendenze economiche del figlio per cui riprenderà il suo posto!

Rossi ha pagato un secondo e mezzo da Jules Bianchi, rivelandosi ancora acerbo per il Circus, mentre ha fatto un figurone André Lotterer perché è stato subito davanti a Marcus Ericsson che corre con la Caterham dall'inizio del campionato...

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso , Lewis Hamilton , Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie