Alonso: "Abbiamo due macchine al traguardo"

Lo spagnolo è preoccupato per i 35 secondi della F14 T dalla Mercedes, ma crede nella squadra

Alonso:
Fernando Alonso non si scompone. L’anno scorso, forse, avrebbe avuto un atteggiamento più pungente nei confronti della Ferrari dopo un quinto posto: la F14 T non si è rivelata troppo competitiva al debutto nel mondiale della rivoluzione regolamentare, ma indossa il ruolo dell’uomo squadra e, almeno all’esterno, ha un atteggiamento molto conciliante: lo spagnolo guarda il bicchiere mezzo pieno… ”Abbiamo portato due monoposto al traguardo, penso che sia una cosa che ci rende fiduciosi per la squadra, perché a livello di affidabilità siamo stati più o meno ok. A inizio gara ci sono stati un po’ di problemi nell’uso del motore elettrico e sono stato costretto a fare numerose regolazioni nei rettilinei che poi dovevo cambiare in curva. Insomma c’è stato un po’ di caos nei primi 10-15, ma poi ha funzionato tutto a dovere” Come va letta questa gara di apertura del mondiale? ”Beh, abbiamo 10 punti nel mondiale più di Sebastian Vettel e di Lewis Hamilton: questo è l’aspetto positivo. Quello negativo è che il distacco di 35 secondi da Rosberg sono troppi e dobbiamo lavorare molto in vista della prossima gara”. E’ una margine colmabile in fretta per la Ferrari? ”E’ difficile da dire, prima dovremo analizzare nel dettaglio la gara, scoprendo quali sono stati i nostri punti forti e quelli deboli della macchina. I numerosi giri fatti dietro a Hulkenberg ci possono dare alcune informazioni per capire meglio qual è il nostro livello. E, comunque, siamo una grande squadra e ho piena fiducia nei ragazzi: il mondiale è appena cominciato”. Qual è il giudizio su questa nuova Formula 1? ”E’ ancora tutta da capire. E’ stata una gara molto strana, molto difficile per noi. Rivali importanti per il titolo non hanno finito la corsa: la lettura del debutto, quindi, è molto complessa. Il dato di fatto è che in Malesia, per la seconda gara, dovremo migliorare molto…”.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie