Wolff: "Da maggio il 50% delle risorse sul 2014"

La Mercedes punta molto sul cambio regolamentare, nonostante un buon inizio di campionato

Wolff:
Nonostante la stagione 2013 sia iniziata andando oltre alle più rosee aspettative, con due pole position ed altrettanti piazzamenti a podio, in casa Mercedes si sta già cominciando a pensare molto seriamente al 2014. L'arrivo dei nuovi regolamenti, con i motori turbo e l'ERS, che prevede una revisione praticamente totale delle monoposto attuali impone a tutti i team di iniziare a pensare al futuro con largo anticipo. In un'intervista rilasciata al sito ufficiale della Formula 1, Toto Wolff non ha avuto alcun problema, infatti, ad ammettere che dal mese di maggio almeno la metà dei dipendenti della factory di Brackley saranno al lavoro a tempo pieno sulla monoposto che scenderà in pista nel 2014. "Stiamo già lavorando alla vettura 2014 e gradualmente sta aumentando la percentuale del nostro staff che se ne occupa. Penso di poter dire che a maggio raggiungereme il momento in cui oltre il 50% dei nostri dipendenti saranno dirottati a lavorare sulla macchina dell'anno prossimo" ha detto. La Casa tedesca punta molto sull'introduzione del turbo, quindi non vuole lasciare nulla al caso, ma secondo Wolff entro l'estate anche la concorrenza sarà impegnata più a guardare al 2014 che al 2013: "Dall'estate poi non c'è alcun dubbio che tutti quanti rivolgeranno le loro principali risorse alla vettura 2014, perchè parliamo di una progetto completamente nuovo e particolarmente complicato". Questo non vuol dire però che gli obiettivi debbano essere ridimensionati per il 2014: "Vogliamo occupare almeno una delle prime quattro posizioni nel Mondiale Costruttori e piazzare uno dei nostri piloti almeno ai primi quattro posti".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie