Barcellona, Day 1: Grosjean ripropone la Lotus

Barcellona, Day 1: Grosjean ripropone la Lotus

Il francese precede la McLaren di Button e la Sauber di Perez. Massa resta al coperto

Romain Grosjean scaccia tutte le ombre dalla Lotus. Il francese riporta il sorriso nel team di Enstone, dimostrando che un chilo in più di peso nella scocca della E20 non ne inficia la competitività Grosjean chiude la prima giornata di test a Barcellona, nell'ultima sessione di prove collettive prima del Gp d'Australia, con il miglior tempo ottenuto con gomme soft: 1'23"959 con una percorrenza di 73 giri totali. La squadra di Boullier conferma le buone impressioni mostrate a Jerez, visto che era stata costretta a interrompere la precedente sessione di Barcellona per un grave cedimento del telaio nel punto di attacco del braccio superiore della sospensione anteriore. Grosjean ha preceduto la McLaren Mp4-27 di Jenson Button che in Spagna è considerata la monoposto più in forma del momento, anche se non vanta una gran percorrenza: Jenson ha totalizzato 64 tornata la metà di Nico Rosberg che è quello che ha percorso la distanza più lunga con la Mercedes F1 W03 con 128 giri completati. La monoposto di Woking ha girato agevolmente in 1'23"510 prima di dedicare il lavoro di sviluppo ad una serie di long run, ma nessuna simulazione di Gran Premio. Nel pomeriggio non ci sono stati grandi exploit (ha giusto ritoccato il suo teamp Mark Webber) perché i team hanno preferito sfruttare le buone condizioni della pista per effettuare delle sequenze di giri La terza prestazione resta di Sergio Perez con la Sauber C31-Ferrari davanti alla Red Bull RB8 di Mark Webber e alla Mercedes F1 W03 di Nico Rosberg. Sei piloti sono racchiusi in meno di un secondo: chiude questo lotto Jean-Eric Vergne con la Toro Rosso ferma a 1'24"216. La Ferrari di Felipe Massa è solo ottava, dietro anche alla Force India di Paul di Resta: il pilota brasiliano ha lavorato sull’assetto della F2012 e, nel pomeriggio, su prove sulla lunga distanza. Sono stati 105 i giri completati dalla F2012, ma il giro più veloce di 1'24"318 è stato ottenuto in mattinata con le gomme soft. La Rossa continua a restare al coperto, macinando chilometri con una certa facilità, anche se le prestazioni pure non sono ancota convincenti. Felipe ha ripetuto dei passaggi dai box senza fermarsi in pit lane. Vitaly Petrov ha causato un'altra bandiera rossa a fine turno del pomeriggio perché è rimasto senza benzina con la sua Caterham che ha dovuto ricorrere alle gomme supersoft per stare davanti alla Williams Fw32-Renault nettamente meno a suo agio rispetto alla prima sessione sul tracciato di Montmelò. FORMULA 1, Barcellona, 01/03/2012 Prima giornata di test colletivi (classifica finale) 1. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'23"252 – 73 giri 2. Jenson Button – McLaren-Mercedes – 1'23”510 – 64 3. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'23"820 – 118 4. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'23"830 – 102 5. Nico Rosberg - Mercedes - 1'23"992 - 128 6. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'24"216 – 113 7. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'24"305 - 98 8. Felipe Massa - Ferrari - 1'24"318 - 105 9. Vitaly Petrov - Caterham-Renault - 1'24"876 - 123 10. Pastor Maldonado – Williams-Renault – 1'25”587 - 58 * I tempi sono ufficiosi

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button , Romain Grosjean
Articolo di tipo Ultime notizie