GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
41 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
61 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
40 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
53 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
25 giorni
MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
32 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
46 giorni
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
5 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
68 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
ELMS
G
Barcellona
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
5 giorni
G
Monza
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
40 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
33 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
89 giorni

Alcune piccole modifiche per il Master Tricolore Prototipi nel 2017

condividi
commenti
Alcune piccole modifiche per il Master Tricolore Prototipi nel 2017
Di:
14 dic 2016, 10:45

Rispetto al 2016 restano sempre tre diversi raggruppamenti e la doppia gara, ma raddoppiano le sessioni di qualifica. Per cercare di equiparare le prestazioni delle vetture di diverse epoche si è deciso invece di lavorare sui pesi.

Conclusasi con successo la prima stagione agonistica, il Master Tricolore Prototipi è pronto al 2017 con alcune piccole modifiche frutto del confronto con team e piloti per dimostrarsi, anche nel 2017, il campionato di riferimento per le vetture sport in Italia.

Il Master Tricolore Prototipi continuerà ad avere nel suo schieramento tre diversi raggruppamenti col primo denominato Historic e riservato alle biposto storiche in possesso dell’Htp FIA o nazionale, il secondo sempre denominato Young Timer alle vetture di costruzione fino al 2003, e il terzo “Sport” per le vetture più moderne. Il format sportivo continuerà a prevedere un sistema di doppia gara sprint da 20 minuti ma la qualifica sarà sdoppiata in due turni da dieci minuti intervallati da una breve sosta di cinque minuti. Ciascuna sessione determinerà la griglia rispettivamente di Gara 1 e Gara 2.

Si potrà continuare a dividere l’abitacolo con un secondo pilota con ciascuno dei quali che prenderà parte dunque ad una sola gara.

Anche sotto l’aspetto tecnico sono state apportate alcune piccole modifiche soprattutto nell’ottica di bilanciare le prestazioni delle vetture meno recenti a quelle più moderne. Si è intervenuto sui pesi senza dunque toccare restrittori ed elettronica.

Le gomme saranno Hankook nelle misure disponibili del costruttore coreano. In caso di indisponibilità delle stesse potranno essere di una diversa marca.

Il circuito di Franciacorta aprirà la stagione 2017 nel fine settimana dell’29/30 aprile a cui seguiranno le prove di Adria il 13/14 maggio, la trasferta a Brno (CZ) il 10/11 giugno che avrà punteggio doppio, Monza (24/25 giugno), Misano (15/16 luglio), Vallelunga (9/10 settembre), e Imola (30 settembre – 1 ottobre). Ai fini della classifica finale sarà consentito uno scarto.

Sotto l’aspetto dei costi l’obiettivo è ancora una volta quello di abbassarli ulteriormente. Sono state dunque riviste al ribasso le tasse di iscrizione della stagione e delle singole gare prevedendo anche agevolazioni per chi prenderà parte a tutta la stagione.

Tutte le gare saranno trasmesse in diretta streaming sia sul sito gruppoperonirace.it che sulla pagina YouTube e Facebook del Gruppo Peroni Race e saranno così sempre a disposizione anche dopo la fine di ciascuna gara.

Articolo successivo
La Yamaha dona tre moto agli allievi della MTS

Articolo precedente

La Yamaha dona tre moto agli allievi della MTS

Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Varie
Autore Redazione Motorsport.com