Badovini soddisfatto del debutto della Bimota BB3

Badovini soddisfatto del debutto della Bimota BB3

Pur essendo ancora trasparente per la classifica, la moto italiana ha retto il passo delle EVO migliori

Pur essendo trasparenti ai fini della classifica, fino a quando non ci saranno i 125 esemplari di produzione richiesti per l'omologazione, non si può di certo dire che le Bimota BB3 lo siano state altrettanto in pista a Motorland Aragon nel giorno del loro debutto nel Mondiale Superbike. Nonostante avessero pochissimi chilometri di test alle spalle, le due moto gestite dal Team Alstare hanno dimostrato di poter reggere il ritmo delle migliori EVO, in particolare con Ayrton Badovini. Ayrton Badovini: "Considerando che questo era il nostro primo weekend di gara, sono felice e penso che abbiamo fatto un buon lavoro. Sono contento perché ho ​​finito entrambe le gare senza alcun problema e il mio feeling con la moto è migliorato, soprattutto in gara 2. Spiace per il problema alla partenza in gara 2, con una partenza migliore avrei chiuso più in alto! Il mio ritmo di gara era buono. Abbiamo un sacco di lavoro da fare per la prossima gara, ma non posso non essere soddisfatto con un debutto così". Christian Iddon: "La prima gara è stata una grande esperienza e un ricordo importante nella mia carriera: il mio debutto in Superbike con un marchio così famoso e con una grande squadra! Ho avuto alcuni problemi elettronici in Gara 1, ma la squadra li ha risolti per Gara 2. Tutto stava andando bene e Ayrton ed io stavamo avendo una buona sfida con un gruppo di piloti fino a quando mi è letteralmente caduto il sellino, ho continuato per quattro giri ma poi la moto si è fermata. Probabilmente il sensore sotto alla sella ha intuito che fossi caduto e ha fermato la moto. Ora andiamo ad Assen, c'è da lavorare, ma siamo molto ottimisti".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Christian Iddon , Ayrton Badovini
Articolo di tipo Ultime notizie