Reinke: "Presto un test di durata per la R18"

condividi
commenti
Reinke:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
08 feb 2015, 14:15

Il responsabile del progetto LMP1 per Audi ha dichiarato che la R18 e-tron quattro è pronta per la pista

Reinke:

Presentata la nuova Nissan GT-R LM Nismo e svelate le forme della nuova Porsche 919 Hybrid per il World Endurance Championship, all'appello mancano Toyota e Audi, che dovranno svelare i rispettivi prototipi per il Mondiale Endurance 2015. 

Chris Reinke, responsabile del progetto LMP1 dell'Audi, ha rilasciato interessanti dichiarazioni riguardo l'attuale stato di preparazione della R18 e-tron quattro con specifiche 2015, che dovrebbe vedere la pista entro breve per il primo test di durata del nuovo anno.

"Con la preparazione della vettura siamo in perfetto orario - ha dichiarato Reinke - La vettura è completa e i test sono cominciati con l'arrivo del nuovo anno. Presto sarà effettuata una prova di durata. I test delle vetture per questo 2015 sono limitati e i piloti stanno lavorando da settimane al simulatore. Inoltre il nuovo arrivo Rast dovrà prendere confidenza con questa nuova vettura anche se ha già compiuto i primi chilometri in pista".

L'arrivo della Nissan nel WEC, categoria LMP1, può ridisegnare i rapporti di forza nel mondiale?
"Il loro arrivo segna una tappa importante nel mondiale WEC FIA e di ciò siamo moto contenti. Audi è stata una casa all'avanguardia per decenni in questa categoria e il nuovo concetto proposto da Nissan ci entusiasma. E' chiaro che la battaglia per il podio sarà serrata in questa stagione, così come lo è stata per la vittoria lo scorso anno. Noi ci concentreremo per viincere di nuovo la 24 Ore di Le Mans e per provare a riportare il titolo Endurance a Ingolstadt". 

Con i nuovi regolamenti entrati in vigorequali cambiamenti dovremo aspettarci quest'anno?
"Le regole sono state modificate, ma le carte in tavola non sono state mescolate. Ad esempio c'è la nuova restrizione riguardo il numero di pneumatici da utilizzare nel corso di ogni fine settimana di gara. i regolamenti continuano a distinguere quattro classi di potenza differenti. ogni costruttore cercherà di recuperare quanta più energia possibile dal sistema ibrido e Audi prevede miglioramenti significativi sul giro secco rispetto allo scorso anno". 

Prossimo articolo WEC
Mardenborough, Ordonez e Krumm sulla Nissan LMP1

Previous article

Mardenborough, Ordonez e Krumm sulla Nissan LMP1

Next article

Morand: "L'obiettivo 2015 è vincere delle gare"

Morand: "L'obiettivo 2015 è vincere delle gare"

Su questo articolo

Serie WEC
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie