Henry Morrogh ha premiato gli allievi più meritevoli!

Henry Morrogh ha premiato gli allievi più meritevoli!

A Vallelunga la HMRDS ha premiato gli allievi che si sono messi in mostra nella scorsa stagione

Il 2013 della Henry Morrogh Racing Drivers School prosegue a gonfie vele, dopo i corsi tenuti all’Autodromo di Modena e nel Tempio della Velocità a Monza, lo scorso 9 marzo si è concluso l’ultimo atto della scorsa stagione. Al Vallelunga Park Hotel, alla presenza di Henry Morrogh accompagnato da tutto il suo staff e dall’ospite d’eccezione Emanuele Pirro, sono stati assegnati i premi agli allievi più meritevoli del 2012. L’ex pilota di Formula 1, storico allievo della HMRDS, è stato insignito di una targa celebrativa per sancire il forte legame con la Scuola Piloti di Henry Morrogh. Il driver romano ha infatti deciso di rinnovare il suo rapporto con la HMRDS, regalando un corso ad entrambi i suoi figli, che al volante hanno mostrato ottime doti velocistiche: buon sangue non mente! Il mattatore della serata è stato proprio il vecchio Henry che, assieme all’amico Massimo Ciccozzi, tra i primi ad aver effettuato un corso con le monoposto della Scuola, con il sorriso di sempre ha ripercorso tutte le tappe delle sue avventure a Vallelunga, Magione ed infine a Battipaglia. "Vallellunga mi evoca ricordi meravigliosi. Il primo contatto con i piloti italiani è stato qui. È grazie al grande Marcello Sabbatini che abbiamo avviato la scuola, mi ha dato un grande appoggio, mi ha presentato a tutti i giornalisti. È una cosa piacevole essere qui dopo tanti anni, non mi aspettavo di essere ancora così attivo a quasi 82 anni. Inoltre sono molto felice di premiare Emanuele Pirro, uno tra i piloti più simpatici e più umani tra i 18 che abbiamo portato in Formula 1". Nel corso della serata è stato presentato anche il programma della Formula Monza 2013, alla quale la Henry Morrogh Racing Drivers School parteciperà in modo diretto, dando la possibilità agli allievi di cimentarsi con gare vere e proprie. Sull’argomento è intervenuto il capo istruttore Massimo Torre, che si è detto entusiasmato per questa nuova avventura. "Lentamente stiamo riportando la HMRDS ai livelli di un tempo e soprattutto stiamo cercando di soddisfare il desiderio di Henry: avere gare a basso costo! – ha commentato Massimo Torre – con la Formula Monza sarà possibile scendere in pista in un campionato ‘entry level’ dal punto di vista dei costi, ma senz’altro interessante per i tracciati e per le vetture presenti. La Mirage M012 è una monoposto dalla quale stiamo ottenendo ottimi riscontri dagli allievi, ma anche da piloti più esperti che l’hanno provata. Sono molto fiducioso".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ALTRE MONOPOSTO
Articolo di tipo Ultime notizie