La HRC piazza ancora tre moto nella top five

La HRC piazza ancora tre moto nella top five

Anche questo secondo test collettivo è iniziato molto bene per gli ufficiali della Honda

Nella prima giornata dei test della MotoGp a Sepang, in Malesia, i piloti Repsol Honda si sono riconfermati velocissimi, piazzandosi tutti e tre nelle prime cinque posizioni. Lo scopo principale di questa seconda sessione di test è fissato nel miglioramento della stabilità in frenata e nel portare avanti lo sviluppo della RC212V. Casey Stoner è ripartito con la stessa messa a punto con cui aveva finito gli scorsi test, effettuati su questa pista a inizio mese. Si è concentrato inoltre sulla comparazione tra due telai, per raggiungere il miglior assetto e a fine giornata ha chiuso davanti a tutti. "E' stata una prima giornata di prove molto positiva. Fin dall'inizio mi sono sentito più comodo sulla moto e mi è sembrato di capire meglio i comportamenti della RC212V" ha detto l'australiano. "Abbiamo lavorato sulla messa a punto, anche se abbiamo continuato il lavoro di comparazione tra due telai, trovando alcuni aspetti positivi e altri negativi. E' difficile scegliere perché, indipendentemente dal set up, riusciamo a girare con tempi molto simili. Siamo molto contenti del progresso che abbiamo fatto oggi, stiamo lavorando tutti molto bene". Dani Pedrosa ha invece dedicato questa prima giornata alla messa a punto del telaio, insieme ad alcune prove di mappature elettroniche, terminando il suo lavoro proprio alle spalle del compagno di squadra. "Abbiamo sfruttato al massimo questa prima giornata perché domani è previsto l'arrivo della pioggia. Questa mattina ci siamo concentrati sulla prova di diverse mappe di elettronica per migliorare l’ingresso e l'uscita di curva, mentre nel pomeriggio abbiamo effettuato delle modiche di assetto del telaio per migliorare la stabilità in frenata" ha spiegato "Camomillo". "Intorno a mezzogiorno, la temperatura dell’asfalto era molto elevata e la pista era un pò scivolosa. Si è trattato comunque di una giornata positiva e domani ci concentreremo sui dettagli. Fisicamente mi sento meglio rispetto al primo test, la spalla sinistra ha reagito bene, in queste due settimane ho potuto allenarmi e mi sento più forte”. Andrea Dovizioso, infine, ha lavorato sul freno motore e l’elettronica. Nel pomeriggio ha usato una frizione modificata, portando a casa un'onesta quinta posizione dopo aver svolto anche un importante prova di pneumatici. "È stato un buon inizio. Gli ingegneri della Honda hanno fatto un ottimo lavoro sul freno motore per migliorare il feeling con il posteriore. Sono contento dei risultati ottenuti" ha commentato Dovi a fine giornata. "Lo scorso anno infatti questo era il nostro problema principale che non ci aveva permesso di fare un salto in avanti come abbiamo fatto invece questa mattina. Il chattering è diminuito rispetto alla prima sessione di test. Siamo riusciti ad essere veloci sin dall’inizio. Non abbiamo cercato il tempo, abbiamo provato tre diversi tipi gomme con mescole differenti e abbiamo girato con un buon ritmo con tutte e tre".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso , Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie