Valentino: "Non ho feeling sull'anteriore"

Il "Dottore" è molto deluso da questa prima giornata, ma sono le Yamaha in generale ad avere difficoltà

Valentino:

La prima giornata di prove del Gp di Gran Bretagna è stata decisamente deludente per Valentino Rossi, ma per la Yamaha in generale: basta pensare che ad ora non solo la sua, ma anche le M1 di Jorge Lorenzo e Pol Espargaro non avrebbero accesso diretto alla Q2 di domani.

L'unica piccola consolazione per il "Dottore" sembra essere questa: "Siamo un po' in difficoltà, ma tutti: anche Lorenzo e Pol Espargaro sono lì vicini. Solo Bradley Smith è riuscito ad andare meglio, ma perché ha messo la gomma morbida. In generale comunque oggi le Yamaha non sono state tanto in forma e sinceramente ci aspettavamo di essere più competitivi".

Le difficoltà sono legate soprattutto allo scarso feeling con l'anteriore: "Io ho avuto delle difficoltà soprattutto pomeriggio, questa mattina le cose non erano andate neanche troppo male, ma poi abbiamo fatto delle modifiche sulla moto che non hanno funzionato ed abbiamo preso una strada sbagliata. Durante il turno abbiamo provato a rimediare e all'ultimo giro sono riuscito a fare un 2'03", ma sono molto lento perché non ho il feeling sull'anteriore in entrata di curva".

Inoltre questa pista sembra favorire le Honda: "Su questa pista stanno andando molto forte tutti i piloti della Honda, basta guardare Bradl, Bautista, ma anche Redding. Secondo me loro rispetto a noi hanno il vantaggio di essere più efficaci nella prima parte della staccata, poi Marquez estremizza molto questo stile di guida e quindi è molto redditizio".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie