Bautista mette nel mirino Crutchlow e Dovizioso

Bautista mette nel mirino Crutchlow e Dovizioso

Il pilota del Team Gresini punta ad andare a riprendere il tandem della Tech 3 in Francia

Dopo il positivo Gran Premio del Portogallo di Estoril il Team San Carlo Honda Gresini vuole fare un ulteriore passo avanti nel fine settimana di Le Mans. Alvaro Bautista desidera trovare ancora maggior feeling con la sua Honda RC213V e puntare ad avvicinarsi alla coppia Dovizioso-Crutchlow e lottare per il quarto posto visto che la zona podio al momento sembra inattaccabile e di esclusivo dominio del trio Stoner, Lorenzo e Pedrosa. Per Michele Pirro, dopo aver centrato il primo obiettivo della stagione ottenendo sulla pista portoghese i primi punti iridati, inizia una nuova fase alla ricerca di migliorare le prestazioni in pista della FTR con motore Honda lasciandosi alle spalle le difficoltà iniziali. Alvaro Bautista:Nel fine settimana di Estoril le accettabili condizioni metereologiche ci hanno consentito di lavorare bene riuscendo a fare dei piccoli cambiamenti nel corso delle varie sessioni per trovare il giusto ritmo in previsione gara. All’inizio eravamo in difficoltà con la nuova gomma anteriore Bridgestone perché non avevo un buon feeling poi gradatamente la confidenza è migliorata. In gara il quarto settore era per me il più difficile da affrontare avevo problemi in frenata e nell’inserimento in curva però nel complesso il feeling era buono ed allora ho cercato di amministrare il vantaggio che avevo sull’avversario che mi seguiva in settima posizione. Adesso andiamo su un circuito dove la meteorologia è sempre bizzarra ma ci dovremo adattare. Con i dati raccolti in Portogallo credo che riusciremo a fare un ulteriore passo avanti ed a guadagnare decimi importanti che mi aiuteranno ad avvicinarmi agli avversari che attualmente mi precedono riuscendo così a recuperare posizioni. Spero che tutto ciò accade in questo fine settimana riuscendo ad avere un maggior feeling con la moto. Purtroppo non amo molto il circuito francese. Le Mans ha molti cambi di direzione, brevi allunghi e soprattutto il grip non è ottimale con le temperature dell’asfalto sempre molto basse. Su questo circuito non sono mai riuscito a conquistare il podio nemmeno nella 125 e 250 ma spero di fare una buona gara riuscendo a migliorare il risultato di Estoril”. Michele Pirro:Il ricordo dei primi due punti iridati conquistati ad Estoril è ancora fresco in me. E’ stato decisamente importante ottenere questo risultato e sono convinto che possa rappresentare un forte stimolo per me ma soprattutto per i ragazzi del Team che credono in questo progetto e sono veramente instancabili. Abbiamo raggiunto il primo obiettivo e adesso inizia una nuova fase che si concentrerà sullo sviluppo. Purtroppo il lunedì dopo Estoril avremmo dovuto provare alcune novità ma l’annullamento del test, per le condizioni metereologiche avverse, ci ha in qualche modo penalizzato. Però come è ormai nostra abitudine non ci perdiamo d’animo e proveremo le nuove soluzioni nel corso di questo fine settimana di Le Mans. Il circuito francese non è sicuramente tra i miei favoriti ma poco importa cercheremo di superare questa avversità nei confronti della pista e ci impegneremo al massimo per fare un ulteriore passo avanti avvicinandoci ai migliori della categoria”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Alvaro Bautista , Michele Pirro
Articolo di tipo Ultime notizie