Inizio in salita per il Team Italia in Qatar

Inizio in salita per il Team Italia in Qatar

Fenati ha pagato oltre 2" nella prima giornata di libere, Bagnaia non è ancora al top della forma

La prima giornata di prove libere della Moto3 in Qatar non ha dato il responso sperato ai piloti del San Carlo Team Italia FMI. Romano Fenati (San Carlo Team Italia FMI FTR Honda#5), qui secondo all'esordio lo scorso anno, ha patito qualche problema di troppo a livello di ciclistica, chiudendo con il diciassettesimo tempo (2'09"482), staccato di 2"141 da Luis Salom, il più veloce ieri su KTM. Più attardato Francesco Bagnaia (San Carlo Team Italia FMI FTR Honda#4), che sul circuito di Losail ha pagato l'inesperienza ed una condizione fisica non ottimale a causa della frattura del radio due settimane fa a Jerez, che comunque non gli ha impedito di inanellare un buon numero di giri. Romano Fenati: "Perdiamo un po' troppo, soprattutto nell'ultimo settore, e dobbiamo lavorare. Abbiamo problemi di ciclistica. Ho girato più piano dell'anno scorso ma è solo l'inizio. Abbiamo tempo fino a domenica per trovare un assetto migliore e vediamo di giocarcela in gara". Francesco Bagnaia: "Ho girato tanto e per fortuna il braccio non fa male. La pista è molto bella, veloce e tecnica. Stiamo lavorando bene anche se il cronometro per ora non ci premia, continuiamo così e sicuramente faremo passi avanti". Roberto Locatelli (Team Manager San Carlo Team Italia FMI): "Per noi è stato un inverno un po' laborioso e stiamo ancora cercando di trovare un assetto base che ci soddisfi. Nonostante i riferimenti dell'anno scorso e gli aggiornamenti tecnici è stata una giornata dura sportivamente parlando. Avremo molto tempo per le riunioni tecniche tra stasera e la giornata di domani, speriamo di fare un passo avanti e rendere più a nostro agio i piloti".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Romano Fenati
Articolo di tipo Ultime notizie