Silverstone, Qualifiche: Zarco imprendibile per tutti

Silverstone, Qualifiche: Zarco imprendibile per tutti

Secondo posto per Mika Kallio, mentre al terzo posto c'è uno straordinario Simone Corsi. Solo 4° Rabat

La pioggia ha risparmiato il turno di Qualifiche della Moto2 e ha permesso ai piloti di dare l'assalto alla pole con la pista asciutta. Johann Zarco si è confermato in grande forma a Silverstone e ha conquistato la partenza al palo del Gran Premio di Gran Bretagna, Per il pilota francese ha conquistato così la prima pole position in Moto2 e la quinta in carriera. L'ultima partenza davanti a tutti il transalpino la conquistò al Gran Premio d'Australia nel 2011. 

Zarco è rimasto in testa alla lista dei tempi per gran parte della sessione, mostrando una condizione di forma e un assetto della moto invidiabile. Il pilota della Caterham Suter ha fermato il cronometro in 2'07"094, precedendo un ritrovato Mika Kallio. Il finlandese dell team Marc VDS è stato autore di una grande qualifica dopo aver affrontato con grandi difficoltà di assetto i primi tre turni di prove libere di Silverstone.

Terzo posto per il primo degli italiano: Simone Corsi. Il nostro portacolori è stato autore di una bella Qualifica, riuscendo a replicare i bei risultati ottenuti nella giornata di ieri. Questa mattina il pilota romano ha demolito la sua Kalex in una scivolata nelle Libere 3 ma la moto è stata riparata in tempo per le qualifiche e ha consentito a Corsi di qualificarsi in prima fila.

Sorprendente quarta posizione per Esteve Rabat. Il pilota leader della classifica mondiale piloti della Moto2 sembrava il principale candidato alla pole position di questo pomeriggio, ma non è riuscito a replicare quanto mostrato nei turni precedenti a quello ufficiale di oggi. Non solo, "Tito" è stato scavalcato anche dal compagno di squadra Mika Kallio, in grande ripresa dopo una partenza di fine settimana molto complicata. 

Quinto posto assoluto per Jonas Folger, sempre tra i primi per tutto il corso di questo fine settimana, davanti a Thomas Luthi e Sam Lowes, rispettivamente sesto e settimo. Maverick Viñales non è riuscito a rimanere a contatto con Rabat, Zarco e Corsi, ma lo spagnolo non è riuscito a trovare il giro ideale per poter dare l'assalto alla prima fila e dovrà partire in ottava posizione.

Non posto per il tedesco di origini italiane Sandro Cortese, davanti al nostro conterraneo Franco Morbidelli, che ha chiuso la Top Ten. "Morbido" ha mostrato grandi passi avanti rispetto a quanto mostrato nella sessione mattutina, in cui era apparso a disagio con la propria moto tra gli avvallamnti dell'asfalto inglese. Quattordicesimo posto per Mattia Pasini. Il pilota romagnolo sembra trovarsi bene sul circuito britannico e il feeling con la sua moto potrebbe avvantaggiarlo nel corso della gara di domani, prevista per le ore 12:20.

Da segnalare la dodicesima posizione di Takaashi Nakagami, che fotografa in maniera minuziosa le difficoltà del nipponico, il quale l'anno scorso fu l'autore della pole e detentore del miglior tempo della Moto2 sul giro in Qualifica. E' andata ancora peggio a Dominique Aegerter. Il pilota ha chiuso le prove ufficiali in diciannovesima posizione, ma solo grazie all'ultimo giro, che gli ha fatto guadagnare numerose posizioni.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Mika Kallio , Johann Zarco , Simone Corsi
Articolo di tipo Ultime notizie