Baldassarri si frattura il calcagno, ma vuole correre

Baldassarri si frattura il calcagno, ma vuole correre

Il pilota del Team Gresini domani si dovrà sottoporre al controllo dei medici della FIM

Non si sono concluse come previsto le qualifiche del Gran Premio di Francia per Xavier Simeon e il Team Federal Oil Gresini Moto2: il pilota belga non è riuscito a scalare la classifica e ha confermato l’undicesima posizione ottenuta ieri nei primi due turni di prove libere, con il tempo di 1’38”112. Il gap dal poleman, Jonas Folger, è comunque inferiore al mezzo secondo. Domattina, nel Warm Up, Simeon e la squadra continueranno a lavorare sul set-up per trovare una soluzione ai problemi di fiducia sull’anteriore che lo hanno rallentato oggi in alcuni punti del tracciato. L’obiettivo è quello di provare a recuperare diverse posizioni nel corso dei 26 giri della gara. Lorenzo Baldassarri - Team Gresini Moto2 - è stato sfortunato protagonista di un high side: atterrato sui talloni, ha rimediato una microfrattura al calcagno destro. Il giovane esordiente marchigiano è comunque intenzionato a partecipare alla gara e domattina si sottoporrà ad un controllo al centro medico per ricevere il benestare. Xavier Simeon: "I nostri tempi sono migliorati rispetto a ieri, ma la posizione non è cambiata: fatichiamo a trovare il giusto feeling per risalire la classifica, anche se in realtà a prescindere dalla posizione manca veramente poco per stare davanti. Sono in difficoltà con l’anteriore e in qualche curva perdo veramente troppo terreno. Ovviamente non sono molto contento di com’è andata: dovremo lavorare per cercare una soluzione in tempo per la gara. Al momento non so cosa aspettarmi domani: sicuramente ci sarà tempo per recuperare posizioni, perché 26 giri sono tanti, ma non mi voglio sbilanciare; la situazione sarà più chiara domani dopo il Warm Up. Darò comunque il massimo, come sempre". Lorenzo Baldassarri: "Ero alla curva 6 e appena ho aperto il gas la moto mi ha lanciato: sono atterrato sui talloni e purtroppo nell’urto ho subito una microfrattura al calcagno destro. Non sento dolore, ma faccio fatica a camminare: subito dopo le qualifiche abbiamo iniziato la terapia e adesso non ci resta che aspettare e vedere come evolve la situazione, dopodiché domattina farò un check al centro medico per capire se potrò partecipare alla corsa. Spero di potercela fare, anche se in queste condizioni avrò poche pretese".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Xavier Simeon , Lorenzo Baldassarri
Articolo di tipo Ultime notizie