Corsi non è sazio: "Voglio lottare per la vittoria"

Il pilota romano ha ottenuto la sua prima pole in Moto2, tornando al palo dopo 4 anni

Corsi non è sazio:
Simone Corsi conquista sul filo della bandiera a scacchi la sua prima pole position grazie al tempo di 1'54"343. Il pilota romano, che regala al Came Iodaracing Team la prima storica pole position in Moto2, dopo aver avuto qualche difficoltà con la pista bagnata, si è dimostrato subito a suo agio con la FTR sul circuito aragonese asciutto, qui salì sul terzo gradino del podio lo scorso anno, rimanendo per tutte le qualifiche in lotta per la prima posizione. Bellissimo il duello negli ultimi minuti con Pol Espargaro, a distanza, ed Andrea Iannone, nella sua scia, per la prima piazza conquistata alla penultima tornata e poi sfilatagli prima dal connazionale e poi dallo spagnolo e poi riconquistata sotto la bandiera grazie ad un ultimo giro perfetto. "Sono molto contento" ha detto Corsi. "era dal 2008 che non conquistavo più una pole position e questa è anche la mia prima in Moto2. Questa pista mi piace molto ed ho trovato subito un buon feeling con la mia FTR sull’asciutto nonostante non ci fosse molto grip, siamo stati sempre davanti e negli ultimi due giri sono riuscito ad ottenere il miglior tempo. Voglio ringraziare la mia squadra per il grandissimo lavoro che sta facendo e questa pole è il giusto premio dopo una stagione un po’ avara di risultati. Domani la gara sarà molto dura perché siamo tutti molto vicini e non sarà facile andare via, comunque darò il massimo per lottare per la vittoria fino alla fine".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Simone Corsi
Articolo di tipo Ultime notizie