Romain Febvre concede il bis a Maggiora

Romain Febvre concede il bis a Maggiora

Cairoli lotta contro il dolore e conquista punti importanti, mentre Philippaerts sfiora il terzo posto

Il neo acquisto della Yamaha Factory ci sta prendendo gusto. Romain Febvre, dopo il GP di Francia di quindici giorni fa, vince anche quello italiano. Il francese è primo in gara uno ma si complica la vita in gara due cadendo al primo giro transitando soltanto nono.

La fortuna vuole che gli altri, ovvero quelli che sono arrivati nei primi posti della seconda manche, non avessero fatto bene nella prima e con un modesto sesto, Febvre sale sul gradino più alto del podio. Ora Romain è terzo nella generale e pienamente in lizza per il titolo.

Secondo, finisce un determinato Kevin Strijbos (Rockstar Energy Suzuki World), che per tutta gara due se ne sta buono dietro a Nagl per poi passarlo all’ultimo giro vincendo quindi la seconda manche (nella prima è nono). Al terzo posto, la sorpresa della giornata. E’ l’australiano Todd Waters che corre nelle file del Team IceOne Husqvarna Factory Racing di proprietà di Kimi Raikkonen, il pilota Ferrari di F.1 presente sul circuito di Maggiora sabato. Per Waters si tratta del primo podio nella MXGP.

Parliamo ora di Tony Cairoli. Il pilota del Red Bull KTM Factory Racing è strepitoso in gara uno. Tony, nonostante il dolore al polso sinistro, è terzo al via e accende l’entusiasmo dei tifosi, anche perché Max Nagl viaggia nelle retrovie (al termine sarà 15°). Tony resiste per alcuni giri poi, come era prevedibile, deve rallentare, ma nonostante tutto riesce a terminare settimo. In gara due, si presenta al cancello di partenza, ma più che 13° non riesce a fare.

Molto bene anche gli altri italiani. David Philippaerts (Team DP19), in gara uno parte davanti a tutti e soltanto Febvre riesce a stargli davanti. “Il Guerriero” corre sulla pista di casa e vuole omaggiare i suoi tanti tifosi con una prestazione eccezionale. Purtroppo gara due lo vede terminare al settimo posto e per la discriminante dei piazzamenti, Todd Waters gli finisce davanti anche se ha gli stessi punti di David.

Terminiamo con Alessandro Lupino (Team Assomotor Honda). Il “poliziotto” delle Fiamme Oro è superbo in gara uno che chiude al quinto posto lottando con i migliori della classe. Nella gara conclusiva, la sfortuna ci mette lo zampino sotto forma di una caduta collettiva che lo costringe a ripartire ultimo e ultimo arriva. Per Alessandro, resta la soddisfazione del miglior risultato da quando è nella MXGP e la consapevolezza che se parte bene può stare comodamente nella Top Ten.

MXGP - La classifica dei primi dieci: 1. Romain Febvre (Francia – Yamaha) 40 punti; 2. Kevin Strijbos (Belgio – Suzuki) 37; 3. Todd Waters (Australia – Husqvarna) 36; 4. David Philippaerts (Italia – Yamaha) 36; 5. Jeremy Van Horebeek (Belgio – Yamaha) 32; 6. Shaun Simpson (Inghilterra – KTM) 31; 7. Maximilian Nagl (Germania – Husqvarna) 28; 8. Gautier Paulin (Francia – Honda) 27; 9. Evgeny Bobryshev (Russia – Honda) 23; 10. Ken De Dycker (Belgio – KTM) 22.

MXGP – Classifica generale: 1. Maximilian Nagl (Germania – Husqvarna) 360 punti; 2. Antonio Cairoli (Italia – KTM) 330; 3. Romain Febvre (Francia – Yamaha) 322; 4. Clement Desalle (Belgio – Suzuki) 291; 5. Gautier Paulin (Francia – Honda) 279; 6. Evgeny Bobryshev (Russia – Honda) 270; 7. Shaun Simpson (Inghilterra – KTM) 200; 8. Todd Waters (Australia – Husqvarna) 174; 9. Jeremy Van Horebeek (Belgio – Yamaha) 158; 10. Ken De Dycker (Belgio – KTM) 155.

Foto: Alessandro Tiraboschi

Mondiale Cross MXGP - Gp d'Italia - Gara 1

Mondiale Cross MXGP - Gp d'Italia - Gara 2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross MxGP
Piloti Todd Waters , Romain Fevre , Kevin Strijbos
Articolo di tipo Ultime notizie