Prima assoluta in Belgio per la coppia Kujala-Amstutz

Exploit a Spa-Francorchamps e quinta vittoria nel raggruppamento PRO-AM per l’equipaggio della Bonaldi Motorsport davanti a Harald Schlegelmilch (Artline Team Georgia), re di Classe PRO.

Prima assoluta in Belgio per la coppia Kujala-Amstutz
Kuaja - Amstutz
Patrick Kujala e Adrian Amstutz, Bonaldi Motrosport
Patrick Kujala, Bonaldi Motorsport
Harald Schlegelmich
Shahin Nuori
Van Der Horst
Harald Schlegelmilch, ArtLine Engineering ARTTech P315 NBE

Con uno schieramento di 50 vetture, che segna un record storico per il Lamborghini Blancpain Super Trofeo Europa, la prima delle due gare di Spa-Francorchamps è stata segnata dal dominio di Adrian Amstutz e Patrick Kujala, quest’ultimo autore anche della pole al termine della prima seduta di qualifica.

Il binomio del team Bonaldi Motorsport, alla prima affermazione assoluta di questa stagione e alla quinta vittoria di Classe, ha potuto così incrementare il proprio vantaggio nella classifica della PRO-AM, che alla vigilia di questo quarto dei sei doppi round lo vedeva di un solo punto davanti all’olandese Rik Breukers, ottavo nella graduatoria generale e secondo nella stessa categoria con i colori della GDL Racing, seguito a sua volta da Simone Pellegrinelli (Imperiale Racing).

Il velocissimo finlandese, autore del primo “stint” di guida in cui ha esteso il suo vantaggio ad oltre 20 secondi nei confronti del più diretto degli inseguitori, assieme al compagno di squadra ha dominato dal primo all’ultimo giro. Questo nonostante una Safety-Car iniziale resasi necessaria per il contatto avuto nel corso del primo giro alla curva della Source fra Marco Mapelli (Petri Corse) ed Amir Krenzia (Vincenzo Sospiri Racing), mentre Nicolas Armindo, in qualifica autore del secondo miglior tempo con la prima delle vettura della Konrad Motorsport, è scivolato dietro dopo essere finito in testacoda.

Accorta, in verità, è stata anche la condotta di Harald Schlegelmilch (Artline Team Georgia) che, dopo avere lottato con l’altro binomio della Konrad Motorsport composto da Christopher Zöchling e Florian Spengler, ha conquistato il secondo posto assoluto, centrando la sua prima vittoria 2016 nella Classe PRO.

Per Vito Postiglione un quarto posto importante con la Imperiale Racing, che lo rilancia anche in ottica campionato nei confronti del leader Dennis Lind. Il danese della Raton Racing, solamente ventesimo al termine della sessione cronometrata di questa mattina, ha risalito ben 13 posizioni concludendo settimo e rimanendo leader della classifica con quattro punti di vantaggio sull’italiano. Quinto e sesto posto nell’ordine per Rolf Ineichen e Martin Kodric, entrambi sotto le insegne della Bonaldi Motorsport.
 
Prima affermazione di Nouri Shahin (Leipert Motorsport) nella Classe AM, davanti a Philipp Schlegel (terzo podio consecutivo con la Sportec Motorsport) e Shota Abkhazava (Artline Team Georgia).

Vittoria numero uno anche per Gerard Van der Horst (Van der Horst Motorsport) nella Lamborghini Cup, in cui ha preceduto il compagno di squadra William Van Deyzen e Songyang Fu (FFF Racing Team).

Il secondo turno di qualifica della durata di un quarto d’ora che si sarebbe dovuto svolgere oggi, è stato posticipato a sabato mattina (semaforo verde alle ore 9.15) a causa del ritardo causato sul programma del venerdì dall’uscita di pista della vettura di Eugenio e Sergio Montez durante la prima sessione.

La voce dei piloti

Patrick Kujala #34 - Bonaldi Motorsport (primo assoluto e primo di classe PRO-AM): “La vettura era perfetta. Probabilmente la Safety-Car all’inizio non ci ha aiutato, ma in seguito ho preso un buon vantaggio. Quando Armindo dietro di me si è girato alla chicane, ho visto che alle mie spalle non c’era più nessuno, così ho completato il mio ‘stint’ in completo relax, tenendo sempre la situazione sotto controllo e continuando a spingere. Sono molto contento per la squadra”. 

Harald Schlegelmilch #87 - Artline Team Georgia (primo della Classe PRO): “Ancora un podio e dei punti importanti. Sono contento di questo risultato anche nell’ottica del campionato”. 

Nouri Shahin #4 - Leipert Motorsport (primo della Classe AM): “Questa è la mia prima vittoria nel Blancpain Super Trofeo. Sono molto felice di avere conquistato questo successo proprio a Spa. All’inizio la pista era umida e dopo le soste ha iniziato ad asciugarsi. È stata una gara molto interessante e difficile”.

Gerard Van der Horst #98 - Van der Horst Motorsport (primo della classe Lamborghini Cup): “Questa è la prima vittoria della mia carriera. La gara è stata molto combattuta. Sono davvero felice”.

Lamborghini Blancpain Super Trofeo - Spa - Gara 1 

condividi
commenti
Il Super Trofeo Europa spopola a Spa con 50 Huracán in griglia
Articolo precedente

Il Super Trofeo Europa spopola a Spa con 50 Huracán in griglia

Articolo successivo

Kujala e Amstutz si impongono anche in Gara 2 a Spa-Franchorchamps

Kujala e Amstutz si impongono anche in Gara 2 a Spa-Franchorchamps
Carica i commenti