Giro d'Italia: il 15 maggio aprono le iscrizioni

Giro d'Italia: il 15 maggio aprono le iscrizioni

Sono tante le novità per l'edizione 2012 della Grande Corsa

Pronti, Via?” No, non è ancora tempo di accendere i motori al Giro d’Italia Automobilistico. Allo start vero e proprio mancano cinque mesi, ma la Grande Corsa inizia il countdown di avvicinamento verso l’attesa data del 23 ottobre aprendo le iscrizioni. Martedì 15 maggio segna l’apertura della finestra temporale entro la quale devono essere inviate le iscrizioni al “Giro”, secondo le modalità correnti: compilare il modulo scaricabile dalla sezione Concorrenti del sito internet www.giroditaliaauto.com ed inviarlo prima del 20 settembre alla Segreteria presso la sede di Modena. Due le grandi novità del Giro 2012: la principale prevede che nel costo d’iscrizione siano compresi il bonus di 500 litri di benzina e il trasporto dei mezzi in Sicilia per tutte le adesioni spedite entro il 31 luglio; ma di non minore rilievo è l’istituzione del Trofeo di Tappa – ovvero la possibilità di iscriversi e disputare una sola tappa – il cui costo d’iscrizione è fissato a € 2.000 a vettura. Il costo d’iscrizione al Giro 2012 è fissato in € 6.000 (+IVA) per le vetture di cilindrata superiore a 2.000cc; € 4.000 (+IVA) per le vetture di cilindrata inferiore o uguale a 2.000cc; € 4.000 (+IVA) per le vetture storiche. Per ogni vettura il Concorrente potrà designare un numero massimo di 4 conduttori, di cui uno per tutto il percorso, un eventuale pilota per le PV, (anche minorenne, con le limitazioni previste dalla normativa CSAI vigente), un eventuale pilota di riserva (anche minorenne, con le limitazioni previste dalla normativa CSAI vigente) e un copilota per tutto il percorso. In previsione della prima scadenza hanno avuto un’impennata i contatti degli organizzatori con Case e Team pronti a scendere in campo alla Grande Corsa. Se da un lato c’è Abarth che schiererà un equipaggio con i vincitori dei Trofei Abarth 500 2012; Seat Sport che sta sviluppando una Leon Copa per la coppia Tarquini e Vallino; Star Cars che punta a rinnovare l’affermazione 2010 raddoppiando l’impegno con due vetture, una sempre per Maurizio Pitorri; Mik Corse che ad Antonio Forato affiancherà altri piloti. BRC Racing Team con l’innovativa gara nella gara tra le quindici Kia Venga a GPL, la spettacolare Montecarlo BRC GT, la Seat Leon e la Nissan 350 Z, dall’altra parte si stanno preparando con nuove iniziative l’Astra Team dei Pregliasco; piloti come il torinese Andrea Sala che sta pianificando la seconda partecipazione ma con una vettura da rally; il romano Riccardo Romagnoli intenzionato a rifarsi della sfortuna patita nella precedente edizione. I torinesi Coggiola che alla Porsche 911 Rsr storica valutano d’affiancare una seconda coupè di Stoccarda versione GTR; senza dimenticare che Lotus Motorsport ha annunciato la presenza di una Exige GTR in collaborazione con la UB Racing, per una seconda berlinetta inglese ed equipaggio femminile.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie