Ecco la Bermat GT-Pista, nuovo bolide di JAS Motorsport

L'azienda di Arluno ha sfornato per conto del marchio veneto la primissima vettura GT interamente progettata e sviluppata in casa, sfruttando tutte le conoscenze acquisite in quasi 30 anni di esperienza per lanciare una nuova sfida su pista e strada.

Ecco la Bermat GT-Pista, nuovo bolide di JAS Motorsport

Ecco la nuovissima Bermat GT-Pista, progettata da JAS Motorsport, squadra corse e costruttore di auto di fama mondiale.

L'azienda con sede ad Arluno, le cui auto da corsa hanno vinto quasi 60 titoli mondiali negli ultimi cinque anni, è onorata di aver fatto parte di questo emozionante progetto automobilistico tutto italiano fin dall'inizio.

La splendida GT-Pista, il primo modello della Bermat di Rovereto, è stata creata utilizzando le conoscenze e le competenze acquisite da JAS Motorsport fin dalla sua nascita nel 1995, e mette in mostra la vasta gamma di tecnologia e servizi di ingegneria offerti dall'azienda.

La vettura farà il suo debutto pubblico il 17 dicembre 2021 al Museo Nazionale dell'Automobile di Torino.

Bermat GT-Pista, JAS Motorsport

Bermat GT-Pista, JAS Motorsport

Photo by: JAS Motorsport

Il telaio monoscocca in fibra di carbonio della Bermat è stato progettato internamente in JAS utilizzando la ricerca e l'esperienza della Computational Fluid Dynamics (CFD) avanzata, con simulazioni complete di analisi strutturale portate a termine prima della progettazione.

La stessa tecnologia è stata utilizzata per progettare i sottotelai anteriori e posteriori in acciaio che si uniscono per realizzare la sua filosofia "modulare" ultra-versatile che permette la personalizzazione dell'interasse, della carreggiata e della carrozzeria in base alle esigenze individuali del pilota.

Complessi metodi di simulazione sono stati utilizzati nella progettazione delle unità di sospensione pushrod anteriore e posteriore dell'auto e dei telai secondari, assicurando una gestione esperta, indipendentemente dalla configurazione della carrozzeria, passo e pista.

Il reparto di fabbricazione interno, gli strumenti e i processi di controllo numerico computerizzato (CNC) recentemente aggiornati significano che tutti i principali componenti tecnici sono progettati o prodotti (o in alcuni casi, entrambi) in loco, pronti per l'assemblaggio.

Bermat GT-Pista, JAS Motorsport

Bermat GT-Pista, JAS Motorsport

Photo by: JAS Motorsport

L'esperienza acquisita nell'ambiente del motorsport ha anche permesso la creazione di un pacchetto elettrico ed elettronico completo e funzionale per l'auto, il che significa che i piloti possono sfruttare il pieno potenziale del motore quattro cilindri in linea da 1996cc in grado di erogare 320-400 CV.

Il cambio, sequenziale a sei marce con frizioni frontali e differenziale autobloccante, è azionato da un sistema a paddle-shift montato sul volante.

Le indicazioni dei piloti, ottenuto in più di due decenni di costruzione di auto da corsa per uno dei più grandi produttori di auto del mondo, ha permesso a JAS di incorporare le esigenze del conduttore in quasi ogni elemento del processo di progettazione.

L'abitacolo è caratterizzato da un sedile fisso con pedaliera mobile - un concetto utilizzato in una delle sue più recenti auto da corsa GT - che non solo riduce il peso, ma permette anche al pilota di essere posizionato più in basso per creare un baricentro più efficiente.

Le simulazioni elettroniche JAS hanno ottimizzato sia la carrozzeria della vettura che l'ergonomia della Bermat, che è progettata in conformità con l'articolo 277 dell'appendice J della FIA, rendendola idonea in futuro per la categoria 2SC "formula libera" per le gare di prototipi sportivi ad abitacolo chiuso.

La GT-Pista sarà in vendita nella prima metà del 2022 e seguiranno le versioni omologate su strada con motorizzazione a combustione interna ed elettrica.

Bermat GT-Pista, JAS Motorsport

Bermat GT-Pista, JAS Motorsport

Photo by: JAS Motorsport

Stefano Fini, Project Leader, JAS Motorsport: "Siamo estremamente orgogliosi che Bermat abbia scelto JAS Motorsport come partner di ingegneria per la loro nuova gamma di auto, la prima delle quali è la GT-Pista. È la prima volta che abbiamo creato un'auto da un foglio completamente bianco. Questo non solo ci ha dato un'enorme opportunità di mostrare la vasta gamma di servizi di ingegneria che possiamo offrire all'industria automobilistica, ma è arrivato anche con una grande responsabilità di creare una macchina di cui l'Italia può essere orgogliosa e che sarà un 'must-have' per i clienti di Bermat".

"Ci siamo avvalsi praticamente di ogni reparto di JAS Motorsport come parte di questo progetto, dal nostro team CFD alla fabbricazione, simulazione e design, e il risultato è una macchina sportiva leggera e agile che sarà ideale sia per l'uso su strada che su pista. Siamo molto soddisfatti del risultato e speriamo di essere coinvolti in molti altri progetti come questo in futuro".

Bermat GT-Pista, JAS Motorsport

Bermat GT-Pista, JAS Motorsport

Photo by: JAS Motorsport

condividi
commenti
GTWC | WRT pronta a scommettere su Rossi: "Va forte, trattiamo"
Articolo precedente

GTWC | WRT pronta a scommettere su Rossi: "Va forte, trattiamo"

Articolo successivo

Martin Tomczyk si ritira, lavorerà per il DTM

Martin Tomczyk si ritira, lavorerà per il DTM
Carica i commenti