Bruccoleri si rituffa nell'Italian Radical Trophy

Bruccoleri si rituffa nell'Italian Radical Trophy

Questo fine settimana andrà in scena l'ultimo round a Franciacorta

Nel weekend del 16 ottobre Concordia Motorsport ritorna in pista con Luigi Bruccoleri nel quarto doppio round dell'Italian Radical Trophy, in programma all'autodromo bresciano di Franciacorta. Il giovane pilota agrigentino si presenta da leader di campionato nella classe maggiore (1600 cc), dopoché nella serie organizzata dall'Autosport Sorrento ha vinto ben cinque gare sulle sei disputate finora. L'alfiere del team siciliano sarà alla guida di una Radical SR4-Suzuki su un circuito che calcherà per la prima volta, puntando a rimanere tra i top driver del Trofeo Radical per poi giocarsi tutte le chance di conquistare il titolo nel gran finale di Vallelunga, in programma nella settimana immediatamente successiva, il 22 e 23 ottobre. “Di certo - dichiara Luigi - un minimo di esperienza in pista ora l'abbiamo fatta. E devo dire che finora è stato entusiasmante. Però ogni volta è un po' come ricominciare, visto che ogni tracciato e scenario sono storie a sé e che la competizione corre costantemente sul filo dei centesimi di secondo e t'insegna sempre qualcosa. Sarà molto dura ripetere la doppietta di Magione dello scorso appuntamento, l'importante è rimanere concentrati, tentando fin da subito di imparare e soprattutto 'capire' il tracciato. L'obiettivo principale è mantenere la leadership e per riuscirci sarà fondamentale un'ottima qualifica sabato, partendo tra i migliori fin da gara-1. Motivazione e aspettative sono alte. Vedremo di dare il massimo per confermarci”. Il programma del quarto round dell'Italian Radical Trophy prevede sabato 15 ottobre due turni mattutini di prove libere da 20' ciascuno, con le qualifiche che si disputano in un unico turno alle 14.20. Domenica 16 ottobre via a gara-1 alle 9.10 e a gara-2 alle 12.00.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Piloti Luigi Bruccoleri
Articolo di tipo Ultime notizie