Vettel punito con una reprimenda e una (giusta) multa di 25 mila euro

condividi
commenti
Vettel punito con una reprimenda e una (giusta) multa di 25 mila euro
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
10 nov 2018, 20:52

Il collegio dei commissari sportivi del GP del Belgio sanziona il pilota ferrarista per non aver rispettato la procedura del peso durante le verifiche che la FIA effettua nel corso le qualifiche. Il provvedimento è stato sensato.

Una multa di 25 mila euro accompagnata da una reprimenda. Questa è la sanzione che è stata decisa dal collegio dei commissari sportivi del GP del Brasile per punire Sebastian Vettel per non aver rispettato la procedura del peso alle verifiche FIA durante la Q2 delle qualifiche.

Il direttore di prova aveva deferito il pilota tedesco ai commissari sportivi per la presenuta violazione dell'articolo 12.1.1 i. del Codice Sportivo Internazionale FIA e dell'articolo 29.1.a.i.

Per fortuna alla fine ha prevalso la ragione (nel collegio come ex pilota c'è anche Emanuele Pirro): il ferrarista è stato giustamente sanzionato per non aver rispettato la procedura del peso che prevede che il pilota spenga il motore della monoposto per essere spinto sulle bilance dai commissari tecnici, in modo tale che la procedura possa essere eseguita in modo ordinato e sicuro e senza la possibilità di danneggiare la bilancia.  

Leggi anche:

I commissari, invece, hanno osservato che Vettel non ha spento il motore e ha urtato un cono che era posto per indicare al pilota dove la macchina doveva essere fermata prima di essere spinta, visto che c'era un ufficiale di gara che gli mostrava un cartello che gli ordinava di frenare. Questi si è dovuto spostare perchè Vettel aveva deciso di andare sulle bilance in moto, spegnendo solo poi il propulsore.

Una volta che la verifica di peso è stata completata, Sebastian non ha aspettato di essere spinto giù dalle bilance dagli ufficiali di gara, ma ha rimesso in moto, ripartendo in modo autonomo e danneggiando le bilance con l'accelerazione. Siccome nessuno si è ferito e il pilota non è sceso dalle bilance in modo sconsiderato, seppure facendo dei danni, i commissari si sono limitato a multare il ferrarista. Questo episodio è stato affrontato nel modo giusto...

Articolo successivo
Fotogallery F1: le controverse Qualifiche del Gran Premio del Brasile 2018

Articolo precedente

Fotogallery F1: le controverse Qualifiche del Gran Premio del Brasile 2018

Articolo successivo

Hamilton punta il dito contro Sirotkin: "Il nostro quasi contatto? Lui ha fatto una mossa irrispettosa!"

Hamilton punta il dito contro Sirotkin: "Il nostro quasi contatto? Lui ha fatto una mossa irrispettosa!"
Carica i commenti