Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
26 giorni
07 mag
-
10 mag
FP1 in
75 giorni
21 mag
-
24 mag
FP1 in
88 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
110 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
131 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
145 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
159 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
187 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
194 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
208 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
214 giorni
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
228 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
242 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
249 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
263 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
277 giorni

Una poltrona per due: Giovinazzi e Schumacher si giocano un futuro in Ferrari

condividi
commenti
Una poltrona per due: Giovinazzi e Schumacher si giocano un futuro in Ferrari
Di:
, Motorsport.com Switzerland
2 gen 2020, 23:17

I due giovani piloti dell'Academy sono in pole per arrivare nei prossimi anni a vestirsi di rosso. Occhi puntati però anche su Shwartzman.

Antonio Giovinazzi, Sauber C37
Antonio Giovinazzi, Sauber
Antonio Giovinazzi, Sauber C37
Antonio Giovinazzi, Sauber
Mick Schumacher, PREMA Racing
Mick Schumacher, SJM Theodore Racing by PREMA
Mick Schumacher, PREMA Racing
Podium: Champion 2018, Mick Schumacher, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz

La Ferrari dopo anni a costruire pezzo su pezzo la propria Academy in queste ultime stagioni sta finalmente raccogliendo i frutti. Leclerc è diventata la prima gemma che a Maranello sono riusciti a incastonare in una propria vettura e ora l'obiettivo è di portare nuovi talenti al top in F1.

Con il contratto di Vettel in scadenza a fine 2020 potrebbero aprirsi nuove opportunità per i giovani piloti dell'Academy. In pole potrebbe ritrovarsi, manco a dirlo, l'italiano Antonio Giovinazzi, attualmente in forza all'Alfa Romeo Racing.

Il pilota di Martina Franca è l'unico, tra i driver dell'Academy, ad avere già un sedile in F1 e quindi è indubbiamente avvantaggiato. Qualora Antonio dovesse confermare la crescita mostrata sul finire della scorsa annata e dovesse liberarsi effettivamente un posto a Maranello, allora quel posto diventerebbe di diritto il suo.

Leggi anche:

L'altro nome caldo è poi quello di Mick Schumacher. Il tedesco difficilmente verrà catapultato direttamente dalla F2 alla Ferrari, ma nei prossimi anni è sicuramente un profilo appetito dai vertici della Rossa. Il pesante cognome garantirebbe una pioggia di soldi al Cavallino in termini di sponsor e una maggiore visibilità a tutta la F1.

Possibile un anno di transizione in Alfa o in Haas per lui. Baby Schumi però per arrivare a tagliare questo traguardo dovrà dimostrare di esserne all'altezza. Il cognome importante, infatti, di certo non gli regalerà in automatico una Ferrari. Il pilota teutonico in queste ultime due stagioni ha dimostrato di avere del talento, ma per salire di categoria avrà bisogno di fare un altro step in avanti.

Infine, desta grande curiosità il nome di Robert Shwartzman. Pur avendo la stessa età di Schumacher il russo è al primo anno in F2, ma ha alle spalle una stagione strepitosa in F3 dominata dalla prima all'ultima gara. In futuro potrebbe essere sicuramente un profilo interessante, ma al momento nelle gerarchie è sicuramente alle spalle degli altri due.

 
Articolo successivo
Albon: "Imparare da Verstappen per crescere velocemente"

Articolo precedente

Albon: "Imparare da Verstappen per crescere velocemente"

Articolo successivo

McLaren: Andrea Stella nuovo racing director

McLaren: Andrea Stella nuovo racing director
Carica i commenti