Oltre 70.000 candidati per il Red Bull On Stage

Oltre 70.000 candidati per il Red Bull On Stage

Dopo i primi test, sono rimasti solo in 1.620 a poter ancora sperare di entrare alla Toro Rosso

Sono stati 70.500 i test online effettuati da studenti e neolaureati che, in poco più di un mese, hanno “affollato” il sito www.redbull.it/tororosso per partecipare alle preselezioni del Red Bull On Stage, programma di internship con il quale la più celebre lattina del mondo degli energy drink darà a 4 studenti e/o neolaureati la possibilità di effettuare uno stage retribuito e comprensivo di alloggio all’interno di Scuderia Toro Rosso, a Faenza. Una straordinaria opportunità per entrare nel mondo del lavoro! Elettronica e sistemi di controllo, IT, Ricerca e Sviluppo, Procurement: 4 i dipartimenti coinvolti nel progetto e un’occasione unica per costruire le basi di un futuro professionale in Formula 1. Un ulteriore stage sarà messo a disposizione da Sky Italia, fra i partner del Red Bull On Stage, che aprirà le porte del proprio team a 1 giovane aspirante giornalista. In 6.000 hanno superato il test online di intelligenza, logica, determinazione e intraprendenza. La seconda fase della selezione ha previsto la compilazione di un apposito form per completare la propria candidatura con informazioni personali, risposte su competenze e creatività, preferenza di stage (Scuderia Toro Rosso o Sky Italia) e di dipartimento. Al termine di questa fase, sono 1.620 i form passati al vaglio delle risorse umane di Red Bull, Scuderia Toro Rosso e Sky Italia per la selezione dei 50 finalisti (40 in Scuderia Toro Rosso e 10 in Sky) che accederanno alla fase 3 del progetto. Il dipartimento più “gettonato” è stato quello degli Acquisti (con 770 preferenze) seguito da Elettronica e sistemi di controllo (455). A salire sul podio delle regioni con più ambizione ad entrare nel mondo della F1 sono state Lombardia (311), Puglia (151) e Campania (144), tallonate però da Emilia Romagna (137), Lazio (129) e Calabria (107). La passione per una carriera in Formula 1 è sempre maggiore anche fra le donne che in 102, più o meno equamente distribuite fra tutte le regioni d’Italia, hanno inviato la propria candidatura. Anche per loro è il Dipartimento degli Acquisti (55 preferenze) quello che più risponde al sogno di farsi largo nel mondo delle monoposto e “tingere” di rosa la Formula 1. Infine c’è chi ha “provato” lo stesso, pur non rientrando nei criteri di partecipazione, tanto era il desiderio di avere una chance di accesso: dal candidato più giovane (13 anni) a quello più maturo (49). Dei 1.620 aspiranti al Red Bull On Stage, solo 40 tra i candidati per Scuderia Toro Rosso passeranno alla terza fase che prevede l’invio di una Video intervista (fino al 27/5/2013): i migliori dieci per ogni dipartimento dovranno infatti presentarsi con un video di tre minuti. Ne saranno poi selezionati solo 3 per dipartimento, che approderanno al colloquio finale a Faenza, a inizio giugno. I candidati allo stage in Sky Italia, che hanno partecipato alla fase 1 e 2 delle selezioni, saranno invece seguiti direttamente da Sky Italia nel processo di selezione finale tra i migliori 10. Il progetto Red Bull On Stage offrirà un’eccezionale possibilità di formazione sul campo in 4 aree cruciali per una Scuderia di Formula 1, coinvolgendo i candidati in specifici progetti di lavoro: 1. Il Dipartimento Elettronica e sistemi di controllo progetta, fabbrica, installa e gestisce la maggior parte dei sofisticatissimi sistemi elettronici che controllano le macchine di F1, oltre a fornire assistenza in pista e supporto ai banchi di prova. Il candidato (che possiede idealmente una laurea in ingegneria elettronica o informatica) sarà coinvolto in tutte le attività del dipartimento e, in particolare, in un nuovo progetto sull’analisi video in Matlab. 2. Il Dipartimento Ricerca e Sviluppo effettua analisi delle sollecitazioni sulle parti esistenti e nuove della macchina, effettua ricerche e test su nuovi materiali, prepara, esegue e gestisce i test di conformità alle norme vigenti e i test di funzionalità e sicurezza sulle parti esistenti e nuove del veicolo. Il candidato (che possiede idealmente una laurea in ingegneria meccanica, aerospaziale o aerodinamica) sarà coinvolto in tutte le attività del dipartimento e, in particolare, in nuovi progetti orientati alla ricerca e sviluppo di nuove metodologie e strumenti di analisi e simulazione. 3. Il Dipartimento IT fornisce supporto a tutto il team su infrastrutture e applicazioni. I sistemi informatici della Formula 1 hanno uno stretto legame con la pista ecco perché, durante lo svolgimento di qualsiasi operazione in pista, c’è sempre almeno uno specialista informatico in affiancamento a meccanici ed ingegneri. Il candidato (che possiede idealmente una laurea in informatica) lavorerà a fianco degli sviluppatori Toro Rosso e sarà coinvolto nelle attività volte ad assicurare la disponibilità dell’attuale sistema di applicazioni e servizi ideati su misura in base alle tecnologie Sharepoint e NET. 4. L’Ufficio Acquisti collabora strettamente con l’ufficio progettazione, il team di gara e tutti gli altri reparti tecnici del team per tempi, qualità e quantità delle merci/servizi richiesti dalla squadra al miglior costo possibile. Il candidato (che possiede idealmente una laurea in ingegneria logistica o industriale) sarà coinvolto in tutte le attività dell’ufficio. Lo stage in Scuderia Toro Rosso inizierà a luglio e terminerà a metà ottobre (con una pausa estiva di due settimane). Retribuito e comprensivo di alloggio, prevederà un’ulteriore e preziosa esperienza sul campo: la partecipazione al GP di Monza dove i 4 stagisti potranno non solo vivere tutta l’emozione di un Gran Premio di Formula 1, ma sperimentare anche sulla pista quello che è il lavoro di un Top Team quale Scuderia Toro Rosso. La partnership con la società di recruiting Bachelor Selezione Laureati garantirà comunque a tutti i partecipanti alRed Bull On Stage un canale privilegiato di accesso ai servizi che propone ai laureati, non solo nella ricerca e selezione, ma anche nell’ambito dell’offerta formativa, supportandoli nell’individuare le opportunità professionali più adatte ai profili di ciascuno. Il Red Bull On Stage può inoltre contare sulla media partnership con Sportnetwork, gruppo editoriale di Autosprint, Corriere dello Sport e Tuttosport, con le relative edizioni digitali Corrieredellosport.it eTuttosport.com. Con Red Bull On Stage, Red Bull firma un nuovo, grande progetto dedicato a promuovere e a mettere le ali a talento e passione.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie