Alemanno: "Montezemolo non è contro il Gp a Roma"

Prosegue il dibattito: Domenicali sembra di tutt'altro avviso

Alemanno:
Il dibattito sulla possibilità di organizzare un Gp di Formula 1 su un circuito cittadino a Roma va avanti. Questa volta a far scattare la pronta risposta del sindaco capitolino, Gianni Alemanno, è una frase pronunciata dal presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, che si sarebbe fatto scappare che: "Metterebbe il vincolo ad un solo Gp per Nazione". Alemanno, dunque, è intevenuto sulla vicenda, spiegando di essersi già chiarito con Montezemolo, che invece sarebbe favorevole all'approdo del Circus a Roma: "Ho parlato con il presidente Luca Cordero di Montezemolo, che mi ha ribadito di non aver espresso nessuna contrarietà a disputare il Gp speciale di F.1 a Roma" ha detto il sindaco. "Mi ha spiegato che le sue frasi riportate oggi dalla stampa erano da considerarsi un riferimento agli orientamenti delle case costruttrici, la cui tendenza generale è quella di non disputare più di un Gp nazionale per ciascuno Stato o comunque aumentare il numero annuale delle gare. Trattandosi per Roma di un Gp speciale e su circuito cittadino, è ovvio, quindi, che questo ragionamento non vada applicato" ha aggiunto. Il direttore della Gestione Sportiva della Rossa, Stefano Domenicali, non sembra però pensarla alla stessa maniera: "La nostra posizione è molto chiara e non lascia spazio a eventuali strumentalizzazioni. Il nostro sport va sempre più nella direzione di allargare il numero dei Paesi in cui si svolge un GP e tutti i team sono d'accordo su questo: sarà quindi inevitabile che non sarà più possibile avere due gare nella stessa nazione".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag produzione