Ferrari, Camilleri: "2020 duro, ma l'ambizione in F1 è intatta"

Louis Camilleri, CEO della Ferrari, parla del difficile momento sportivo della Rossa nella presentazione dei conti del secondo trimestre del 2020.

Ferrari, Camilleri: "2020 duro, ma l'ambizione in F1 è intatta"

La pandemia da COVID-19 ha fatto calare i numeri di vendite e ricavi per tutte le Case automotive e Ferrari non è rimasta esente da questo terribile momento.

Nel secondo trimestre del 2020 la Casa del Cavallino Rampante ha dovuto fare i conti con il calo di tutte le principali voci del conto economico a causa della chiusura dei propri stabilimenti, ma anche delle concessionarie.

Tra le varie voci spicca quella legata alle sponsorizzazioni e altre iniziative scesa del 37% a causa della temporanea sospensione del Mondiale 2020 di Formula 1, ripartito solo nel primo fine settimana di luglio.

Proprio riguardo la Formula 1, Louis Camilleri, amminisrtatore delegato della Ferrari, ha voluto esprimere il proprio parere sulle enormi difficoltà incontrate dal team del Cavallino Rampante nelle prime 4 uscite stagionali che hanno subito messo in luce tutti i punti deboli della disastrosa SF1000.

“Il prossimo anno dovrebbe essere migliore perché è prevista una intera stagione”, ha dichiarato Camilleri. “Per quanto riguarda i risultato, la stagione 2020 è molto difficile".

"I nostri concorrenti sono molti forti, complimenti a loro. Il nostro team lavora giorno e notte, abbiamo dei talenti forti e ho fiducia nella squadra. Ci vorrà del tempo ma la nostra ambizione in Formula 1 resta intatta”.

condividi
commenti
Magnussen: "Il crash? Albon ha commesso un errore di valutazione"
Articolo precedente

Magnussen: "Il crash? Albon ha commesso un errore di valutazione"

Articolo successivo

Ferrari: l'ala anteriore scarica era tutta nuova

Ferrari: l'ala anteriore scarica era tutta nuova
Carica i commenti