C'è una nuova paratia dell'ala anteriore Ferrari

C'è una nuova paratia dell'ala anteriore Ferrari

Sulla F138 sono apparse due nuove feritoie che soffiano il flusso nella parte inferiore

Oltre al cofano motore privo della seconda presa d'aria per il raffreddamento del radiatore dell'olio del cambio e i turning vanes con tre profili, la Ferrari ha montato a Shanghai anche una nuova bandella laterale dell'ala anteriore. DUE SOFFIAGGI SULLA PARATIA Finora avevamo visto le aperture che permettono di alimentare il flusso dall'esterno verso l'interno dell'ala anteriore, ma in Cina sul piccolo "marciapiede" esterno al profilo principale sono apparsi due soffiaggi in più che portano aria in basso. ALIMENTATORI DI FLUSSO Forse vale la pena di chiarire come mai sulle attuali monoposto di F.1 ci sia una fioritura di soffiaggi fra i vari flap dell'ala anteriore: stando alle spiegazioni che ci ha dato un aerodinamico del Circus, l'esigenza si è resa necessaria con la sempre maggiore conoscenza della flessibilità dei profili. FUNZIONA QUANDO L'ALA SCENDE L'ala anteriore con l'aumentare del carico, infatti, si abbassa verso il suolo per generare una forza verticale maggiore: il fatto è che se il piano scende diminuisce la quantità di aria che si riesce a canalizzare sotto i profili e si corre il rischio che l'efficienza aerodinamica si possa trasformare in drag (resistenza aerodinamica). E' NECESSARIO UN RIEMPIMENTO Ecco allora che i soffiaggi sono utili a colmare la mancanza di alimentazione del flusso, energizzando l'aria nei punti che più interessano per un buon "riempimento". Si tratta di un lavoro molto complesso di micro-aerodinamica che è finalizzato non solo a dare la necessaria stabilità all'anteriore, ma che è utile a indirizzare un flusso sempre più efficace nel retrotreno, verso il diffusore posteriore. ARIA DA FUORI A DENTRO E si capisce anche perché le paratie laterali dell'ala anteriore mostrano queste aperture che prendono l'aria dall'esterno della bandella e la portano all'interno dell'ala. SI ESTREMIZZA LA RICERCA La Red Bull Racing e la McLaren erano state le prime squadre a sviluppare l'anno scorso questi concetti: ora sembrano aver perso il vantaggio che avevano acquisito in questo campo, anche se stanno spingendo più avanti la ricerca per estremizzare questi concetti che ormai sono stati recepiti da tutti nel paddock. Effe 1 Tech

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso , Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie