Penalità diverse per Vettel e Stroll: Masi spiega perché

condividi
commenti
Penalità diverse per Vettel e Stroll: Masi spiega perché
Di:
9 set 2019, 07:37

Il direttore di gara della F1 ha rivelato perché il tedesco è stato sanzionato più severamente rispetto a Stroll, che per la medesima mossa ha ricevuto solo un drive-through.

Michael Masi, direttore di gara della Formula 1, ha rivelato il perché le penalità inflitte a Sebastian Vettel e Lance Stroll per gli incidenti del Gran Premio d'Italia sono state diverse fra i due.

Il ferrarista è andato in testacoda alla Ascari, ma nel tentativo di rientrare in pista immediatamente ha colpito la Racing Point del canadese che sopraggiungeva, facendolo girare a sua volta. Stroll è ripartito anch'esso incurante del fatto che stava arrivando Pierre Gasly, che ha dovuto sterzare finendo con la sua Toro Rosso nella ghiaia all'uscita della variante.

 

I commissari hanno valutato diversamente i due episodi, dando uno Stop&Go di 10" a Vettel, mentre Stroll ha dovuto scontare un drive-through.

Masi ha spiegato che la mossa di Vettel è da considerarsi più pericolosa di quella di Stroll, avendo provocato una collisione tra monoposto.

“Di fatto, la differenza tra Sebastian e Lance è che Vettel quando è rientrato in pista in modo non sicuro ha provocato un incidente. Tra Stroll e Gasly c'è stata solo una mossa pericolosa, per questo le penalità sono differenti", ha affermato Masi, che poi ha aggiunto un commento parlando con Motorsport.com sul fatto che i piloti si siano giustificati dicendo che non vedevano chi stava arrivando.

Leggi anche:

"Quando sei in dubbio, bisogna essere prudenti. Tutto può succedere in modo molto veloce, non c'è tanto tempo per pensarci e in questo caso è stato una carambola, quindi non c'è giustificazione".

Informazioni aggiuntive di Jonathan Noble

Scorrimento
Lista

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
1/20

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 e Charles Leclerc, Ferrari SF90 nel garage ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 e Charles Leclerc, Ferrari SF90 nel garage ferrari
2/20

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
3/20

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
4/20

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
5/20

Foto di: Sam Bloxham / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, passa sulla ghiaia

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, passa sulla ghiaia
6/20

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
7/20

Foto di: Alessio Morgese / Luca Rossini

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
8/20

Foto di: Alessio Morgese / Luca Rossini

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
9/20

Foto di: Paolo Belletti

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
10/20

Foto di: Paolo Belletti

Charles Leclerc, Ferrari SF90, Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90, Sebastian Vettel, Ferrari SF90
11/20

Foto di: Paolo Belletti

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
12/20

Foto di: Paolo Belletti

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
13/20

Foto di: Paolo Belletti

Meccanici della Ferrari con l'auto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Meccanici della Ferrari con l'auto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90
14/20

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Lance Stroll, Racing Point RP19, Sebastian Vettel, Ferrari SF90 fa un testacoda

Lance Stroll, Racing Point RP19, Sebastian Vettel, Ferrari SF90 fa un testacoda
15/20

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90 precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10 e Sebastian Vettel, Ferrari SF90 all'inizio della gara

Charles Leclerc, Ferrari SF90 precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10 e Sebastian Vettel, Ferrari SF90 all'inizio della gara
16/20

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso, Sebastian Vettel, Ferrari, Pierre Gasly, Toro Rosso, il calciatore Didier Drogba, Charles Leclerc, Ferrari, Jean Todt, President, FIA, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing, e Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing, in supporto di una campagna per la guida più sicura

Daniil Kvyat, Toro Rosso, Sebastian Vettel, Ferrari, Pierre Gasly, Toro Rosso, il calciatore Didier Drogba, Charles Leclerc, Ferrari, Jean Todt, President, FIA, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing, e Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing, in supporto di una campagna per la guida più sicura
17/20

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari, alla parata dei piloti

Sebastian Vettel, Ferrari, alla parata dei piloti
18/20

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari, alla parata dei piloti

Sebastian Vettel, Ferrari, alla parata dei piloti
19/20

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, e il resto delle auto all'inizio della gara

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, e il resto delle auto all'inizio della gara
20/20

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Articolo successivo
Stroll arrabbiatissimo con Vettel: "Non poteva rientrare così!"

Articolo precedente

Stroll arrabbiatissimo con Vettel: "Non poteva rientrare così!"

Articolo successivo

Sainz si scusa con Albon, ma: "Non potevo fare diversamente"

Sainz si scusa con Albon, ma: "Non potevo fare diversamente"
Carica i commenti