Formula 1
02 lug
-
05 lug
Prove Libere 3 in
06 Ore
:
51 Minuti
:
15 Secondi
G
GP di Stiria
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
6 giorni
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
32 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
118 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
132 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
146 giorni

F1: il GP di Spagna potrebbe restare in calendario nel 2020!

condividi
commenti
F1: il GP di Spagna potrebbe restare in calendario nel 2020!
Di:
, NobleF1
Co-autore: Adam Cooper, Featured writer
26 lug 2019, 11:37

Il Gran Premio di Barcellona potrebbe essere inserito a sorpresa nel calendario della prossima stagione in vista di trattative per il rinnovo pluriennale.

Il Gran Premio di Spagna potrebbe restare a sorpresa nel calendario della Formula 1. L’evento spagnolo è uno dei 5 il cui contratto scadrà al termine del 2019 e le speranze di rinnovo erano ridotte al lumicino.

Liberty Media era stata chiara affermando come anche la prossima stagione le gare sarebbero rimaste 21 nonostante l’ingresso degli eventi di Zandvoort, in Olanda, e del Vietnam.

Gli organizzatori del GP di Monza hanno affermato ad inizio anno di aver risolto i problemi finanziari con la F1, e nella scorsa settimana è stato annunciato il rinnovo pluriennale del GP di Silverstone. Questi due annunci hanno così fatto intendere come l’ultimo posto libero in calendario sarebbe andato al GP del Messico, mettendo così fuori dai giochi Spagna e Germania.

Anche se la situazione non sembrava positiva per la Spagna, le discussioni sono andate avanti e si sta mettendo a punto un piano di proroga di un solo anno. In questo modo, i capi di Stato e di governo avrebbero un margine di manovra supplementare per cercare di negoziare un contratto a lungo termine a partire dal 2021.

Nel caso in cui i colloqui vadano a buon fine e venga firmato l'accordo per il 2020, il prossimo problema da risolvere sarà quando inserire la gara in calendario. In precedenza ci si aspettava che la stagione europea sarebbe iniziata con il GP d'Olanda, ma non c’è alcuna certezza a riguardo. La stagione di F1 2020 inizierà in Australia il 15 marzo, con il Bahrain che dovrebbe seguire due settimane dopo per poi effettuare una back to back con gli appuntamenti del Vietnam e della Cina. Se dovesse essere confermato questo programma, la prima gara europea dovrebbe disputarsi il 3 maggio.

Gli organizzatori del GP di Zandvoort hanno richiesto di posticipare la gara di una settimana per consentire il completamento dei lavori del tracciato, e questo garantirebbe a Barcellona di tornare nello slot tradizionale come prima corsa in Europa.

Un altro scenario è il mantenimento della data olandese del 3 maggio con lo spostamento dell’appuntamento di Barcellona più avanti in stagione, ma questa opzione non è particolarmente gradita dagli organizzatori.

 Ad inizio stagione il presidente del circuito del Montmelo aveva dichiarato a Motorsport.com: “Settembre non è un buon periodo e non è assolutamente accettabile dato che qui in quel mese piove molto”.

“E’ una cosa folle e sarebbe un disastro. E per quale ragione vorresti pagare per un disastro? A luglio c’è troppo caldo. La gara si dovrebbe disputare a maggio, ma non parlerò di date fino a quando non avremo un contratto”.

Articolo successivo
F1 Hockenheim, Libere 1: Vettel spinge le due Ferrari

Articolo precedente

F1 Hockenheim, Libere 1: Vettel spinge le due Ferrari

Articolo successivo

LIVE Formula 1, GP di Germania: Prove Libere 2

LIVE Formula 1, GP di Germania: Prove Libere 2
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Jonathan Noble