E’ derby per Mick Schumacher fra Ferrari e Mercedes. Scuderia favorita?

condividi
commenti
E’ derby per Mick Schumacher fra Ferrari e Mercedes. Scuderia favorita?
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
11 dic 2018, 17:41

I due top team hanno mostrato grande attenzione per il campione di EuroF3. Il figlio di Michael è diventato conteso fra Toto Wolff e Maurizio Arrivabene. Secondo le nostre indiscrezioni il giovane tedesco sarebbe più interessato a legarsi a Maranello. Non ha ancora firmato, ma non è lontano da un accordo…

Mick Schumacher presents Kimi Raikkonen, Ferrari, with the Pirelli Pole Position award
Mick Schumacher, PREMA Racing
Mick Schumacher, PREMA Racing
Maurizio Arrivabene, Ferrari Team Principal
Maurizio Arrivabene, Team Principal, Ferrari, e Toto Wolff, Direttore esecutivo (Business), Mercedes AMG, durante la conferenza stampa dei team principal
Toto Wolff, Mercedes AMG F1 Director of Motorsport, celebrates pole for Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
Mick Schumacher, PREMA Racing
Nyck De Vries, PREMA Racing

Il confronto tra Ferrari e Mercedes non si limita solo alle piste del Mondiale di Formula 1. Le due strutture sono rivali su diversi fronti, ma l’ultima delle contese, probabilmente non pianificata, è indubbiamente molto accattivante.

L’interesse delle sue squadre è converso verso lo stesso obiettivo, ovvero Mick Schumacher, fresco campione Europeo di Formula 3. Un cognome pesantissimo, sotto i riflettori da quando ha mosso i primi passi in karting, che nel 2018 è definitivamente esploso conquistando un titolo molto prestigioso in una delle categorie di riferimento per i giovani piloti.

Oltre al cognome c’è di più, e questo ha scatenato la corsa sia a Maranello che a Brackley per provare ad accaparrarsi nel proprio pacchetto ‘giovani’ un pezzo pregiatissimo.

Schumacher jr finora ha avuto il vantaggio di potersi finanziare autonomamente la carriera, e di conseguenza si è preso tutto il tempo necessario per decidere se legarsi ad una squadra, ed eventualmente quale scegliere.

Recentemente Toto Wolff ha parlato pubblicamente di Mick, in occasione della Premiazione FIA di San Pietroburgo, spendendo parole importanti per il figlio di Michael:

“Quest’anno ha vinto la Formula 3 Europea con un motore Mercedes, e questo è un grande risultato, ma non fa parte del programma giovani della Mercedes. Non ho dubbi che abbia il potenziale per diventare un pilota di successo in Formula 1. Forse un giorno correrà per noi, forse no….”.

A fine estate anche Maurizio Arrivabene lanciò un messaggio chiaro all’indirizzo di Schumacher: “Con un nome che fa parte della storia della Ferrari, è ovvio che per lui la porta di Maranello sarà sempre aperta. Ma lasciamolo crescere senza pressioni…”.

Mick è cresciuto molto velocemente e adesso le pressioni sono per coloro che vogliono averlo nel proprio vivaio. Così si è passati all’azione. La Mercedes ha bussato alla porta della famiglia Schumacher, ma è stata soprattutto la Ferrari ad essersi mossa in modo più deciso.

Al momento Schumacher jr non ha ancora firmato alcun contratto, ma è molto vicino a farlo. Ed il contratto sarebbe quello con la Scuderia con cui papà Michael ha vinto cinque titoli Mondiali, squadra che oggi vanta un’Academy molto attiva e fresca di promozione di Charles Leclerc.

Mick, in modo indipendente, ha confermato la presenza in Formula 2 nel team Prema, squadra con cui ha trionfato quest’anno nella serie Europea di Formula 3 e sta preparando un 2019 in una categoria non semplice per gli esordienti.

La Prema è anche la stessa squadra con cui si è definitivamente consacrato Charles Leclerc, dominando la stagione 2017 nella GP2 Series, e da tempo squadra di riferimento della Ferrari Driver Academy per i propri giovani.

Il tavolo sembra quindi apparecchiato e in tempi più o meno brevi potrebbe arrivare un annuncio che traccerebbe un percorso importante per il giovane Mick, ma che per moltissimi appassionati della Ferrari si caricherebbe di un grande significato emotivo. Poi, come sempre, la storia la scriverà la pista.

Articolo successivo
Carica i commenti