Al Mugello i primi verdetti del 2011?

Tanti i piloti che si sfideranno nei vari trofei sul saliscendi toscano

Al Mugello i primi verdetti del 2011?
E’ tutto pronto al Mugello per l’attesa quinta tappa stagionale della Coppa Italia Velocità moto. Al weekend agonistico organizzato sul tracciato toscano dalla Federazione Motociclistica Italiana parteciperanno molti giovani talenti impegnati nelle categorie Coppa Italia 2 e 4 tempi, nel Trofeo Moriwaki 250 4T e nel Trofeo Italia 125 Pre GP. In pista, scenderanno anche gli iscritti ai monomarca Suzuki, Kawasaki e Honda, oltre alla Dunlop Cup e al Trofeo Italiano Amatori Pro K-Cup. COPPA ITALIA VELOCITA’: RINALDI E OPPEDISANO CI PROVANO Nelle categorie considerate il “vivaio” del Campionato Italiano, i due leader avranno l’occasione di festeggiare in anticipo i rispettivi titoli: grazie a tre vittorie, nella 2 tempi è il 16enne romagnolo Michael Ruben Rinaldi (Aprilia – Team Italia Gabrielli) a comandare con 21 punti di vantaggio sul siciliano Sergio Arena (Aprilia – VR2 Racing) mentre al terzo posto c’è il romano Simone Mazzola (Aprilia, vincitore dell’ultima tappa), con gli stessi punti del grossetano Alessio Chessa (Aprilia), che sul circuito di “casa” proverà a portare a casa la prima vittoria stagionale dopo due podi di tappa. Ben 31, invece, i punti di vantaggio di Luca Oppedisano (Kawasaki) nella 4 tempi: il 21enne genovese ha dalla sua quattro vittorie su quattro tappe e può guardare con relativa tranquillità al round del Mugello, che potrebbe consegnargli la corona della classe. Alle sue spalle, Edoardo Mazzuoli e Luca Seren Rosso, a quota 41. SUZUKI GLADIUS CUP: PRIMO MATCH POINT PER SEGONI In sella alle naked “entry level” da 650 cc, saranno venti i piloti pronti a scendere in pista per la quarta sfida del 2011. Grande protagonista di questa prima parte di stagione è stato Lorenzo Segoni. Sul circuito di “casa”, il fiorentino avrà l’occasione di festeggiare il titolo in anticipo. A provare a contrastarlo, il piemontese Eric Marangon e il lombardo Stefano Cordara. KAWASAKI NINJA TROPHY: EMILI CI PROVA Penultima tappa anche per il monomarca riservato alla “verdona” di Akashi. Favorito di turno è il leader della classifica, Mitja Emili: il triestino è pronto a conquistare la quarta vittoria stagionale e ad allungare in un campionato che lo vede precedere nell’ordine il francese Kevin Galdes e il toscano Marco Morreale: sul suo circuito, quest’ultimo cercherà di ridurre il gap dai primi due. HONDA CUP: GRANDE ATTESA PER LE TRE CLASSI Più incerte le situazioni di classifica dei trofei della Casa Alata. Nella CBR 600 RR Cup, il lombardo Maurizio Prattichizzo è in testa con sei punti di vantaggio sul toscano Sebastiano Zerbo mentre il piemontese Emanuele Vidoli comanda per cinque punti nella CBR 600 F sull’emiliano Mattia Gollini. Zerbo è in testa nella Hornet Cup, davanti al bergamasco Stefano Pacchiana. DUNLOP CUP: IN PISTA 600 E 1000 Sfide aperte nel monomarca TuttoMotoRacing: nella 600 saranno il laziale Luca Del Canuto e il lombardo Mattia Dell’Aglio a partire da favoriti ma tra i due è pronto ad inserirsi l’outsider Enrico Maestri. Duello Lombardia-Lazio anche nella 1000: il leader Alessandro Filippini e l’inseguitore Remo Castellarin dovranno però vedersela con l’esperto umbro Federico Clementini, 3° in classifica. TROFEO ITALIANO AMATORI PRO K-CUP: DUE LE CLASSI IN GARA Nella categoria 600 del monogomma Metzeler, l’umbro Francesco Cimica (Yamaha) punta alla conquista matematica del titolo grazie al notevole vantaggio accumulato sul milanese Paolo Giannini (Honda). Più equilibrio nella 1000, che vede il lombardo Fabio Villa (BMW) in testa di un soffio sul cinquantenne Francesco Piccoli (Suzuki). TROFEO MORIWAKI 250 4T: CHI LA SPUNTERA’? Protagonisti, fin qui, sono stati Andrea Locatelli e Martina Fratoni. Il primo, giovanissimo bergamasco, è in testa alla classifica con tre vittorie su tre gare disputate mentre la 20enne jesina Fratoni ha due secondi posti all’attivo. In terra toscana, Locatelli avrà la possibilità di incrementare il suo vantaggio in classifica con l’obiettivo di correre con relativa tranquillità l’ultima tappa. TROFEO ITALIA 125 PRE GP: CARAVELLA PER IL TITOLO Sarà Andrea Caravella a partire da favorito nel trofeo targato Metrakit. Il giovane romano ha dalla sua una vittoria e tre secondi posti ma nella corsa verso il titolo dovrà fare i conti in pista con il campano Agostino Santoro (due vittorie, un terzo posto all’attivo e diciannove punti da recuperare) e con il toscano Gianluca Fedi (tre volte sul podio e 22 lunghezze di ritardo). IL PROGRAMMA DEL WEEKEND Domani prenderanno il via le prove libere mentre i turni di prove ufficiali si svolgeranno sabato dalle 9 alle 18:30. Per la giornata di gare di domenica, il primo via è fissato alle 9:30.
condividi
commenti
Misano incorona Mazzola ed Oppedisano
Articolo precedente

Misano incorona Mazzola ed Oppedisano

Articolo successivo

Pagliani ed Oppedisano in pole position al Mugello

Pagliani ed Oppedisano in pole position al Mugello
Carica i commenti