Tante novità per la RS Cup nella stagione 2015

condividi
commenti
Tante novità per la RS Cup nella stagione 2015
Redazione
Di: Redazione
27 feb 2015, 17:29

Dopo il grande successo dell'edizione inaugurale la serie del Gruppo Peroni Race si ripresenta rinnovata

Parte la stagione 2015 della RS Cup che quest’anno mira a confermare gli ottimi numeri 2014 con alcune interessanti novità quali un montepremi per ciascun weekend la Superpole e le sette date tutte in Italia. La Serie lanciata nel 2014 dal Gruppo Peroni Race che ha registrato una media al via di 22 vetture risultando il monomarca nazionale dal maggior seguito anche per la stagione al via vuole rimanere il punto di riferimento per le competizioni monomarca a ruote coperte.

Protagoniste del campionato saranno sempre le Renault Clio Cup III dotate di motore 2.0 litri aspirato nella configurazione tecnica originale del trofeo Renault. Le vetture pertanto dovranno avere i sigilli ufficiali di qualsiasi dei verificatori riconosciuti Renault Sport. Tutto invariato dunque sotto l’aspetto tecnico con l’unica modifica che riguarderà gli pneumatici. In seguito infatti alla decisione della Dunlop Europa di riorganizzare la propria produzione e l’impossibilità dell’approvvigionamento per la stagione 2015, le vetture monteranno le coperture Pirelli specificatamente studiate per la piccola “Francese” sia per condizioni di asfalto asciutto sia per quelle di bagnato dove ovviamente si passerà alle gomme scolpite.

Proprio grazie al nuovo partner tecnico la RS Cup 2015 avrà un montepremi in pneumatici del valore complessivo annuo di oltre 25000 Euro. Per ciascun weekend saranno messe in palio infatti dieci coperture slick che andranno suddivise fra il migliore (4), il secondo, il terzo, e il migliore Over 45 (due ciascuno). Per garantire la maggior suddivisione dei premi in caso di due affermazioni consecutive il premio sarà assegnato al secondo classificato. Allo stesso modo se il miglior Over 45 finirà fra i primi tre assoluti, il montepremi della categoria Over sarà assegnato al secondo migliore.

Pressoché invariato anche il format sportivo dove tuttavia ci sono due modifiche rispetto al primo anno. Se infatti la qualifica sarà sempre da 25 minuti e le due gare saranno sulla distanza dei 20’ con partenza da fermo, è stata aggiunta la Superpole che definirà le prime cinque posizioni in griglia di Gara 1 con i cinque più veloci al termine del turno di qualifica che avranno un singolo crono in solitaria per ambire alla pole position. L’ordine di partenza di Gara 2 sarà deciso in base all’ordine di arrivo di Gara 1.

Il calendario si arricchisce di una prova rispetto al 2014 passando dunque da sei a sette appuntamenti. Tutte le gare si disputeranno su circuiti italiani e ai fini della classifica finale si potrà scartare un weekend. La stagione si apre a Imola il 12 aprile, seguito dall’appuntamento di Varano il 26 aprile e dalla prima gara in notturna della stagione in calendario prevista ad Adria il 10 maggio. Il 14 giugno nuova gara in notturna a Misano per poi fare tappa a Monza il 5 luglio. Dopo la pausa estiva gli ultimi due appuntamenti in calendario con tappe al Mugello il 6 settembre e a Vallelunga il 27 dello stesso mese. E’ stata prevista anche la premiazione per i migliori tre Over 45 in ciascun weekend.

Come per il 2014 anche quest’anno la RS godrà di copertura stagionale in Live Streaming sul sito www.gruppoperonirace.it e sull’omonimo canale di You Tube con tutte le immagine di qualifiche e gare sempre disponibili, anche dopo lo svolgimento delle stesse, su qualunque dispositivo connesso alla rete dai cellulari alle Tv passando per palmari e computer portatili.

Prossimo articolo Altre Turismo
NASCAR Whelen: GDL Racing con quattro vetture

Previous article

NASCAR Whelen: GDL Racing con quattro vetture

Next article

L'Autodromo dell'Umbria premia i suoi campioni

L'Autodromo dell'Umbria premia i suoi campioni

Su questo articolo

Serie Altre Turismo
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie