Stefan Bradl aveva le slick, ma l'assetto da bagnato

Stefan Bradl aveva le slick, ma l'assetto da bagnato

Il poco tempo a disposizione in griglia non ha consentito di modificare le regolazioni dell'anteriore

senza dubbio il talento locale Stefan Bradl avrebbe voluto festeggiare un buon piazzamento con i suoi tifosi oggi sulla pista del Sachsenring, ma purtroppo la sua gara si è conclusa con un 16° posto. Dopo la prima fila di ieri il tedesco ed i suoi colleghi sono scesi in pista sotto un cielo minaccioso e Bradl è partito da solo dalla prima fila essendo l’unico a montare le gomme slick.

La maggior parte dei suoi avversari in assetto da bagnato invece, dopo il warm up lap, ha deciso di tornare al box e cambiare con la moto da asciutto ripartendo dalla pit lane. Nonostante il suo vantaggio Bradl non è riuscito a mantenere il ritmo ed è sceso sino al 16esikmo posto.

Stefan Bradl: "Qualche minuto prima della gara ha cominciato a piovere e dopo due giri di ricognizione abbiamo deciso di montare le gomme slick proprio in griglia perché sapevamo che la pista si sarebbe asciugata in fretta. In un primo momento mi è parso di avere un bel vantaggio ma in griglia c’è stato qualche problema con la sospensione anteriore perché il tempo era limitato. Quindi sono partito con un assetto da pioggia e gomme slick: una vera scommessa. Avrei potuto tornare al box e prendere l’altro moto che era pronta e mi dispiace di non averlo fatto. Alla fine ero 3 secondi più lento del giro normale perché il setting non era corretto. Sono senza parole perché questo è il modo peggiore di fare la gara di casa ma voglio ringraziare i miei fan per il tifo grandioso di questi giorni".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Stefan Bradl
Articolo di tipo Ultime notizie