Pedrosa non al top fisicamente, ma davanti a Marquez

Pedrosa non al top fisicamente, ma davanti a Marquez

In casa Honda comunque sembrano avere un vantaggio importante sulle Yamaha

Le Honda si candidano al ruolo di grandi favorite per il Gp della Malesia di MotoGp dopo un venerdì dominato in lungo e in largo da Dani Pedrosa e Marc Marquez. In particolare il primo ha brillato, realizzando il miglior crono in entrambe le sessioni, distaccando la RC213V gemella del leader del Mondiale di circa mezzo secondo. "Penso che sia stata una giornata positiva. Nei due turni di prove abbiamo lavorato bene, trovando subito una buona messa a punto. Ho subito fatto dei tempi interessanti, segno che qui la Honda sembra adattarsi particolarmente a Sepang, come già evidenziato dai test invernali. Questo pomeriggio sembrava che la sessione si sarebbe disputata su pista bagnata, in realtà l’asfalto si è asciugato in fretta così abbiamo potuto lavorare nella messa a punto della moto, trovando buone indicazioni in vista delle qualifiche e della gara" ha detto un Pedrosa che sembra ritrovato anche nel morale dopo la batosta dello zero in classifica di Aragon. Dal punto di vista fisico però Dani non è ancora al meglio: "Purtroppo non sono ancora completamente al 100 % sul piano fisico. Quando sono in sella avverto un bel pò di dolore, quindi credo dovrò ricorrere a degli antinfiammatori per alleviare un pò la situazione: in particolare il dolore si sente in pista quando si passa sopra agli avvallamenti, non è proprio il massimo". Per Marquez si è trattato invece di un normale venerdì di lavoro, sulla pista su cui dispone di più dati da quando è arrivato in MotoGp (qui si sono disputati ben due test in inverno). "El Cabronsito" è convinto di non essere troppo lontano dal compagno di box per quanto riguarda il passo di gara. "Sul giro secco sono a mezzo secondo da Dani, che è sempre velocissimo a Sepang, ma sulla costanza di rendimento non siamo troppo lontani. Qui dobbiamo forzare al massimo: se Dani ha girato su quei tempi sul giro singolo, vuol dire che la Honda ha questo potenziale a Sepang. Per questo dobbiamo migliorare ancora diversi aspetti della moto, soprattutto in staccata, dove ho incontrato qualche problema di troppo Complessivamente comunque posso essere solo soddisfatto: appena scesi in pista siamo stati subito veloci" ha detto Marc.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie