Doohan spera che Stoner cambi idea sul ritiro

Doohan spera che Stoner cambi idea sul ritiro

"Sarebbe importante che ritrovasse la gioia di guidare" ha detto l'australiano

Tra i vip presenti al Gp di Monaco di Formula 1 c'era anche Mick Doohan. All'ex campione del mondo della MotoGp (quando ancora c'erano le 500) non sono state chieste le sue impressioni sul Circus, ma è stato interrogato riguardo all'annucio del ritiro del suo connazionale Casey Stoner. L'australiano si è detto molto sorpreso della decisione del due volte iridato, aggiungendo che spera ancora che ci possa essere un ripensamento dell'ultimo minuto: "Per me è stato uno shock, questo è certo. In parte posso capire la sua scelta, ma non è facile da comprendere. Capisco che voglia allontanare tutti i rumors, ma spero per lui e per questo sport che possa ritrovare la gioia di guidare". "Mancano ancora tante gare in questa stagione, quindi potrebbe anche cambiare idea prima della fine dell'anno. So che la Honda era molto determinata a provare a tenerlo, perchè l'ultima cosa che vogliono è perderlo ora che è in una posizione così dominante. Provare a convincerlo a cambiare idea alla fine non costa di più che cercare un nuovo pilota" ha aggiunto. Riguardo ai motivi che Casey ha elencato alla base dello stop, Doohan ha però riservato una tiratina d'orecchie al suo pupillo, sottolineando come gli impegni commerciali siano parte integrante del mestiere di un top rider: "Questo aspetto è essenziale per essere nella posizione di guidare una moto competitiva e di lottare per la vittoria dei campionati".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie