Pedrosa: "Casey era semplicemente troppo forte"

Lo spagnolo ha ammesso di non aver avuto il passo per reggere il ritmo del compagno

Pedrosa:
Nelle ultime due gare Dani Pedrosa sembrava aver preso in mano le redini della Honda HRC, ma oggi si è dovuto inchinare al ritorno prepotente di Casey Stoner. A Laguna Seca lo spagnolo non è riuscito a reggere il ritmo del compagno di squadra, ma neppure quello di Jorge Lorenzo, e alla fine si è dovuto accontentare del terzo gradino del podio. "Salire sul podio è sempre positivo, ma ogni tanto non sarebbe male riuscire ad invertire l'ordine con Lorenzo e Stoner. Oggi ho provato a dare tutto quello che avevo, ma non è bastato per rimanere con loro. Ero davvero al limiti e mi si è anche chiuso il davanti in diverse occasioni, ma oggi Stoner è andato davvero troppo forte, anche se ancora non mi spiego come abbia fatto a far durare la gomma morbida" ha detto Pedrosa. Va sottolineata poi la grande onestà con cui Dani ha motivato la maggior velocità di Stoner su questo tracciato: "Questa è una pista sulla quale Casey va molto forte e probabilmente capisce meglio come sistemare la moto per farla rendere al meglio nel finale. Sia l'anno scorso che quest'anno, infatti, ha costruito le sue vittorie nella parte conclusiva della gara. Semplicemente è andato troppo forte in questi ultimi due anni".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie