IndyCar
16 ago
-
18 ago
Evento concluso
22 ago
-
24 ago
Evento concluso
30 ago
-
01 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso

IndyCar: a Laguna Seca vince Herta, Newgarden è Campione

condividi
commenti
IndyCar: a Laguna Seca vince Herta, Newgarden è Campione
Di:
23 set 2019, 08:32

Colton Herta ha trionfato nell'ultimo round di IndyCar a Laguna Seca precedendo per un soffio Will Power, mentre Josef Newgarden si è aggiudicato il secondo titolo della sua carriera nella serie.

Quest'ultimo si è presentato in California con 41 punti di vantaggio in classifica e alla fine al portacolori del Team Penske è bastato classificarsi ottavo per battere il suo compagno di squadra Simon Pagenaud, il quale - oltre a Newgarden - doveva anche scavalcare Alexander Rossi, cosa che gli è riuscito al giro 16 cercando di pressare a lungo Scott Dixon nella lotta per il podio.

Pagenaud si è avvicinato a Dixon nelle ultime tornate, ma senza trovare il varco giusto per superarlo, anche se per vincere il titolo avrebbe comunque dovuto aggiudicarsi la gara.

Herta ha comandato per gran parte dei giri, con Power che ha giocato sulla strategia per cercare di beffarlo, dovendosi però accontentare della piazza d'onore per mezzo secondo. Per il giovane vincitore è un bel risultato che lo porta a festeggiare sulla pista dove il padre Bryan si è laureato Campione in CART Champ Car per due volte.

Power ha effettuato l'ultima sosta al giro 67 ed è sempre stato in scia ad Herta, poi al giro 86 nell'ultima curva è andato largo e non ha più avuto modo di sferrare l'attacco al rivale.

Felix Rosenqvist, protagonista di una dura polemica dopo la qualifica, è stato autore di una gran rimonta dal 14° al 5° posto che gli consente di portarsi a casa il titolo di rookie dell'anno.

Rossi, come detto, ci si aspettava combattesse con Newgarden, ma il pilota della Andretti Autosport ha sofferto il degrado delle gomme posteriori e non ha potuto tenere il passo dei migliori, tagliando il traguardo sesto e scivolando terzo in campionato alle spalle di Pagenaud.

In Top10 vanno anche Sebastien Bourdais, Newgarden, James Hinchcliffe (alle prese con dolori al collo) e Ryan Hunter-Reay.

Da segnalare una neutralizzazione al giro 45, dopo che Conor Daly è rimasto bloccato alla curva 2 andando in testacoda mentre lottava con Marco Andretti.

Santino Ferrucci ed Ed Jones sono gli unici due ritirati della gara, coinvolti in un incidente alla curva 2 durante il 49° passaggio assieme a Takuma Sato nel momento della ripartenza.

Classifica finale: 1. Josef Newgarden 641; 2. Simon Pagenaud 616; 3. Alexander Rossi 608; 4. Scott Dixon 578; 5. Will Power 550; 6. Felix Rosenqvist 425; 7. Colton Herta 420; 8. Ryan Hunter-Reay 420; 9. Takuma Sato 415; 10. Graham Rahal 389.

Cla Pilota Team Giri Tempo Distacco Mph Pits Ritirato Punti
1 United States Colton Herta
United States Harding Racing 90 1:53'56.9845 106.057 3 104
2 Australia Will Power
United States Team Penske 90 1:53'57.5723 0.5878 106.048 3 81
3 New Zealand Scott Dixon
United States Chip Ganassi Racing 90 1:54'03.2249 5.6526 105.961 3 70
4 France Simon Pagenaud
United States Team Penske 90 1:54'03.3390 0.1141 105.959 3 65
5 Sweden Felix Rosenqvist
United States Chip Ganassi Racing 90 1:54'06.5051 3.1661 105.910 3 60
6 United States Alexander Rossi
United States Andretti Autosport 90 1:54'07.3482 0.8431 105.897 3 56
7 France Sébastien Bourdais
United States Dale Coyne Racing 90 1:54'07.6676 0.3194 105.892 3 52
8 United States Josef Newgarden
United States Team Penske 90 1:54'16.0292 8.3616 105.763 3 48
9 Canada James Hinchcliffe
United States Schmidt Peterson Motorsports 90 1:54'19.8031 3.7739 105.704 3 44
10 United States Ryan Hunter-Reay
United States Andretti Autosport 90 1:54'21.7789 1.9758 105.674 3 40
11 Sweden Marcus Ericsson
United States Schmidt Peterson Motorsports 90 1:54'22.7651 0.9862 105.659 3 38
12 United States Graham Rahal
United States Rahal Letterman Lanigan Racing 90 1:54'23.6362 0.8711 105.645 3 36
13 United Kingdom Max Chilton
United Kingdom Carlin 90 1:54'24.0588 0.4226 105.639 3 34
14 United States Marco Andretti
United States Andretti Autosport 90 1:54'51.4159 27.3571 105.220 3 32
15 United States Charlie Kimball
United Kingdom Carlin 90 1:54'53.5707 2.1548 105.187 3 30
16 Brazil Tony Kanaan
United States A.J. Foyt Enterprises 90 1:55'02.8584 9.2877 105.045 3 28
17 Brazil Matheus Leist
United States A.J. Foyt Enterprises 90 1:55'03.5485 0.6901 105.035 3 26
18 United States Zach Veach
United States Andretti Autosport 90 1:55'04.9112 1.3627 105.014 3 24
19 United Kingdom Jack Harvey
United States Michael Shank Racing 90 1:55'07.7801 2.8689 104.970 5 22
20 United States Spencer Pigot
United States Ed Carpenter Racing 89 1:54'11.6218 1 Lap 104.655 3 20
21 Japan Takuma Satō
United States Rahal Letterman Lanigan Racing 89 1:55'04.4031 52.7813 103.855 5 18
22 United States Conor Daly
United States Andretti Autosport 89 1:55'05.2196 0.8165 103.842 4 16
23 United Arab Emirates Ed Jones
United States Ed Carpenter Racing 51 1:09'46.3671 38 Laps 98.151 4 Mechanical 14
24 United States Santino Ferrucci
United States Dale Coyne Racing 48 1:01'49.5483 3 Laps 104.252 2 Incidente 12
Articolo successivo
La Andretti Autosport conferma Colton Herta per il 2020

Articolo precedente

La Andretti Autosport conferma Colton Herta per il 2020

Articolo successivo

Power e Dixon provano l'aeroscreen Indycar ad Indianapolis

Power e Dixon provano l'aeroscreen Indycar ad Indianapolis
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie IndyCar
Evento Laguna Seca
Autore Redazione Motorsport.com