Vettel: "Non sentivo le comunicazioni via radio"

Il campione del mondo ce l'ha per il contatto con Karthikeyan che gli è costato una foratura

Vettel:
Sebastian Vettel sta tornando nel mondo dei... normali. La Red Bull Racing non è più la monoposto imbattibile e il campione del mondo deve difendersi come può. Sotto l'acqua stavo costruendo un quarto posto utile a far muovere la classifica, quando si è trovato davanti l'HRT doppiata di Narain Karthikeyan. Durante il sorpasso l'indiano si è leggermente spostato di traiettoria e Sebastian Vettel ha pizzicato la ruota posteriore destra della Red Bull che si è subito afflosciata, costringendolo ad un rientro ai box non programmato... “Abbiamo perso le comunicazioni radio e questo ha reso le cose difficili specie quando si è in condizioni critiche e c'è bisogno di sapere cosa sta succedendo - racconta un avvilito Vettel - eppure abbiamo cercato il nostro massimo visto che eravamo riusciti a risalire sino alla 4. posizione". Ci ha pensato un contatto con Karthikeyan a rovinare una corsa di conserva... "Perdere dei punti importanti per come è successo è davvero frustrante. Molta gente deve guardare dove sta andando. Oggi era cruciale adottare una buona strategia e non disporre delle comunicazioni radio dal team ha causato dei problemi: la squadra di diceva di rientrare ai box per i problemi che vedevano in telemetria dopo l'incidente, mentre io volevo vedere la bandiera a scacchi, ma io non li potevo sentire. Non ho ottenuto punti, ma prima dell’incidente con la HRT il modo in cui si era svolta la gara era stato ottimo. Ecco perché è frustrante rovinare una gara in questo modo”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie