Nessun reclamo alla vittoria di Webber

Nessun reclamo alla vittoria di Webber

Le proteste di Ferrari e McLaren sarebbero rientrate: la classifica è già stata omologata

Christian Horner non ha abboccato: prima del via del Gp di Monaco era montata la protesta di chi sosteneva che la RB8 presentasse un buco irregolare. Si era sparsa la voce che nel team di Milton Keynes avessero valutato se era giusto sostituire il fondo, accettando l'idea di partire dal fondo della griglia con entrambi i piloti. Si diceva che Ferrari e McLaren sarebbero state pronte a presentare un reclamo ufficiale ai commissari della FIA se una Red Bull Racing avesse vinto la corsa. Il team principal ha mantenuto i nervi saldi e ha lasciato le due monoposto nella configurazione con cui Webber e Vettel avevano partecipato alle qualifiche. L'inglese, infatti, si è sentito forte del fatto che proprio i commissari tecnici della FIA avevano dato il loro OK al buco posto davanti alle ruote posteriori sul fondo. Il regolamento concede un'apertura in quell'area specifica della monoposto, ma secondo chi si lamentava la fessura era troppo grande per essere nel pieno rispetto delle norme. Alla fine Mark Webber ha vinto la corsa e Sebastian Vettel si è classificato quarto, ma nessuno ha presentato un formale reclamo per mettere in discussione la legalità delle due Red Bull Racing. Il risultato della gara del Principato è da considerarsi omologato, mentre la questione tecnica viene rinviata al Gp del Canada...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie