Montezemolo attacca: "I 4 cilindri sono patetici!"

Ferrari e Mercedes non sembrano aver preso bene le novità regolamentari previste per il 2013

Montezemolo attacca:
Il nuovo regolamento sui motori che entrerà in vigore nel 2013 sembra aver deluso alcune delle squadre del Circus del Mondiale di Formula 1. In particolare in casa Ferrari ed in casa Mercedes non sembrano troppo entusiasti all'idea di dover progettare dei quattro cilindri da appena 1,6 litri, anche se sovralimentati. Parlando con Auto Motor und Sport, il presidente Luca Cordero di Montezemolo ha definito questa scelta "patetica", spiegando che è troppo lontana dai concetti con cui vengono realizzati i propulsori delle vetture stradali della Casa di Maranello e che sicuramente non è espressione della massima formula del motorsport. "I quattro cilindri non sono da Formula 1. Non ne costruiremo mai uno per le nostre vetture stradali, quindi pensare che possano rappresentare la massima espressione delle corse è patetico" ha detto. "Perchè non possiamo avere dei V6 turbo? Non bisogna confondere il contenimento dei costi con il rendere tutto a buon mercato...Se c'è anche una sola possibilità di ritardare l'introduzione dei motori quattro cilindri, faremo tutto il possibile per provare a sfruttarla" ha concluso. Anche Norbert Haug, grande capo di Mercedes Motorsport, sembra dello stesso avviso di Montezemolo, anche se i suoi toni sono decisamente più pacati: "Sarebbe stato meglio prolungare l'era dei V8, che sono dei motori dai costi decisamente contenuti".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag mobilità sostenibile, unione europea