Fa discutere l'ala mobile posteriore 2011

Fa discutere l'ala mobile posteriore 2011

Per favorire i sorpassi si vorrebbe ridurre l'incidenza del flap solo al pilota che sta in scia

Via l'F-Duct troppo complicato da gestire, via l'ala mobile anteriore: la commissione tecnica di Formula 1 in Canada ha discusso le regole per il 2011 e fra le novità che vorrebbe introdurre ci sarebbe il flap mobile dell'alettone posteriore. L'idea è sposata dai responsabili della FOTA, l'associazione delle squadre, che vedono l'ala mobile posteriore come una buona possibilità per favorire i sorpassi. In che modo? Beh è semplice, vietandone l'uso alla monoposto che in un duello sta davanti e permettendo solo al pilota che sta dietro di ridurre l'incidenza del flap per incrementare la velocità massima a causa della minore resistenza aerodinamica. Il tentativo fatto sull'ala anteriore già dall'anno scorso non ha prodotto dei grandi risultati: è vero che l'incidenza dei flap è molto minore rispetto a quello posteriore. I piloti usano questa opportunità soprattutto per bilanciare la monoposto al variare del consumo delle gomme, più che per generare dei sorpassi che non si sono mai visti.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie